Incidente mortale in autostrada lungo la A4

L'episodio si è verificato nel tratto compreso tra Villesse e Redipuglia

Foto di Omar Costantini

Incidente mortale lungo l'autostrada A4 in direzione di Trieste, nel tratto compreso tra Villesse e Redipuglia, poco dopo le 7 di stamattina, all'altezza del chilometro 502. Tra Villesse e Redipuglia non ci sono cantieri e questa mattina non c’erano code o rallentamenti.

La dinamica

Per cause in corso di accertamento un'automobile si è andata a schiantare contro un mezzo pesante fermo in una piazzola di sosta. Sono decedute due persone, entrambi gli occupanti della vettura. Sul posto Polizia stradale, vigili del fuoco, ambulanza, personale di Autovie Venete e i soccorsi meccanici per gestire le complesse operazioni di rimozione della vettura che era incastrata sotto il pianale del mezzo pesante.

Chiusure

Chiusi l' ingresso di Villesse verso Trieste e il tratto stradale tra i chilometri 501,6 e 506,6. L'episodio si verifica a distanza di soli dieci giorni dal sinistro in cui perse la vita un camionista, in quel caso tra Villesse e Palmanova. Attualmente (ore 9,00) si registrano 5 chilometri di coda fra Palmanova e Villesse in direzione Trieste e code a tratti fra San Donà di Piave e Portogruaro sempre verso Trieste. L’apertura del tratto autostradale chiuso dovrebbe avvenire in tempi brevi.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Sesso nudi in strada davanti a tutti in pieno giorno a Lignano, denunciati due giovani

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Anche due pizzerie udinesi nella classifica di 50 Top Pizza

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Una mail ha distrutto le speranze di Gianpiero, "stadio del cancro troppo avanzato"

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

Torna su
UdineToday è in caricamento