Incidente lungo la A4, scontro tra tre mezzi

Istituita l'uscita obbligatoria a San Giorgio di Nogaro

Ancora traffico intenso sull'autostrada A4. Non si è ancora normalizzata la viabilità lungo la rete gestita da Autovie Venete, provata già dalle prime ore del mattino dall’elevato numero di transiti. Tre gli incidenti accaduti durante la mattina, ai quali va ad aggiungersene un quarto accaduto verso le 16,30 fra San Giorgio di Nogaro e Latisana, in direzione Venezia.

Tra San Giorgio e Latisana

Il sinistro – un tamponamento fra un furgone, un’autovettura e un mezzo pesante che non ha fatto registrare feriti – ha richiesto una brevissima chiusura dell’autostrada e dell’entrata di San Giorgio di Nogaro in direzione Venezia per consentire ai soccorsi meccanici, già sul posto, di rimuovere il furgone coinvolto nell’incidente. Istituita l’uscita obbligatoria a San Giorgio. Rapidi gli interventi del personale di Autovie Venete e della Polizia Stradale. Attualmente (ore 17,30) lungo la A4 ci sono incolonnamenti fra San Giorgio e Latisana, direzione Venezia (in fase di smaltimento) e fra Redipuglia e San Giorgio di Nogaro, sempre in direzione Venezia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Al via stasera su Sky la mini serie dedicata al Mostro di Udine

  • Cronaca

    Cerca di passare la frontiera con la carta d'identità ritoccata, arrestato

  • Cronaca

    FOTONOTIZIA "Salvini muori", la scritta sui muri della sede leghista

  • Cronaca

    "Treno fantasma" da Udine a Capriva, la procura avvia un'inchiesta

I più letti della settimana

  • La serie tv del Mostro di Udine dalla prossima settimana su Sky

  • Dopo le grandi città tursitiche, è Lignano a dotarsi del sistema di self check-in e check-out

  • Rissa fra giovani in piazza Matteotti

  • Ubriaco alla guida: provoca un incidente, scappa, perde la targa e si schianta

  • Camion incastrato nel sottopassaggio di piazzale Cella

  • Sposa un'italiana per il permesso di soggiorno e poi la picchia e la violenta

Torna su
UdineToday è in caricamento