Grave incidente alla rotonda di via Colugna, coinvolto un medico

Lo sfortunato protagonista della vicenda è un dottore, ricoverato ora in terapia intensiva presso l'ospedale di Udine. Il sinistro ha riguardato anche una coppia di coniugi di Martignacco

La zona dell'incidente

Grave incidente alle 8 e 30 di lunedì mattina, tra via Colugna e via Cotonificio. Protagonista della vicenda Stefano Savio, medico 49enne residente a Pagnacco. Il Savio stava procedendo in uscita dalla città. Al momento di immettersi nella rotatoria che si trova di fronte alla vecchia pizzeria "Ancona" la sua automobile, una Polo, ha tagliato completamente la curva, andando così a invadere la corsia opposta. La perdita di controllo del mezzo, secondo quelle che sono state le prime ipotesi, potrebbe essere ricondotta a un malore o un colpo di sonno. Va tenuto presente che il medico era reduce da un turno di guardia medica di 12 ore in via Pozzuolo. Nel momento in cui ha perso il controllo del mezzo stava sopraggiungendo una Toyota Yaris di una coppia, marito e moglie, residenti a Martignacco, rispettivamente di 62 e 58 anni.

Sono intervenuti i sanitari del 118. Savio è stato ricoverato in terapia intensiva con prognosi riservata, mentre i due occupanti la Yaris se la sono cavata con qualche botta e un grande spavento. Situazione delicata per i Vigili del fuoco, costretti a lavorare intensamente per liberare la coppia di coniugi. Le loro portiere erano bloccate da una parte dal cordolo stradale e dall'altra dalla Polo. I lavori per liberare la carreggiata e sistemare la strada sono andati avanti fino alle 10:30. Sul posto anche gli uomini della Polizia municipale, che si sono occupati dei rilievi del caso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Si accorge del monossido e salva i colleghi dall'intossicazione mortale

Torna su
UdineToday è in caricamento