Alimenti nocivi e cancerogeni: maxi inchiesta della Procura di Udine

La magistratura inquirente cittadina coordina un'indagine che coinvolge dieci città, da nord a sud Italia. Nel mirino frodi in commercio e alimenti adulterati. Arresti e perquisizioni da Udine a Brindisi

Dalle prime ore della mattinata, i Carabinieri del Nas di Udine, a conclusione di un'articolata attività d'indagine - coordinata dalla Procura della Repubblica di Udine, stanno eseguendo alcuni arresti per frode in commercio, adulterazione di alimenti e commercio di sostanze nocive e cancerogene.

Sono in corso 86 perquisizioni nelle provincie di Udine, Pordenone, Gorizia, Treviso, Padova, Vicenza, Arezzo, Perugia, Napoli, Bari e Brindisi con l'impiego di circa 300 Carabinieri del NAS e dell'Arma Territoriale.

Tutti gli aggiornamenti

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Taylor Mega fa il dito medio alla Polizia, cacciata in diretta da Canale 5

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

  • Decine di chili di pesce e carne scaduti al ristorante e serviti ai clienti

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

  • Addio al dottor Sacco, per anni un riferimento del reparto di oncologia

  • A Udine Rc auto più basse del 7%: il record va a una donna che guida una Yaris

Torna su
UdineToday è in caricamento