Una denuncia al giorno in Friuli per maltrattamenti in famiglia e stalking

 

Inaugurata questo pomeriggio la Sala dell’Ascolto creata presso una stanza posizionata al terzo piano all'interno della Questura di Udine. Si tratta di uno spazio riservato e dedicato alle donne vittime di violenza, alle persone lese nei diritti umani ed ai minorenni. Una struttura adeguata ed accogliente dove le donne o i loro figli potranno esprimere a proprio agio in uno spazio riservato e protetto, le proprie disavventure.

Presenti all’evento sia autorità civili che militari, fra questi il sindaco di Udine, Furio Honsell, i rappresentanti delle Pari Opportunità di Udine, Cinzia Del Torre, di Cividale, Angela Zappulla, della Provincia di Udine, Elisa Asia Battaglia. Insieme a loro il Questore di Udine, Claudio Cracovia, il prefetto di Udine, Vittorio Zappalorto e il procuratore capo di Udine Antonio De Nicolo. Presenti anche molti rappresentanti di diverse associazioni, su tutte il Club Soroptimist International d'Italia della sezione di Cividale del Friuli che ha contribuito fattivamente alla realizzazione della struttura.

Particolarmente preoccupanti i dati riferiti dal procuratore che ha ricordato come la Procura della Repubblica di Udine sarà uno dei principali beneficiari di questa sala in quanto le vittime di maltrattamenti in famiglia e di atti persecutori si attestano purtroppo a 365 casi l'anno. Da inizio anno sono infatti già 200 le denuncie arrivate nei suoi uffici. 

Potrebbe Interessarti

  • VIDEO Forte grandinata su Tarcento

  • VIDEO: Ciclisti spericolati della domenica, in bici in autostrada sulla A23

  • VIDEO Ristorante sotto l'acqua a Rivarotta di Rivignano Teor

  • La facciata dice internet point, in realtà è una banca abusiva

Torna su
UdineToday è in caricamento