Inaugura la nuova sede dell'ASU, che accoglierà ginastica e scherma

Il complesso di via Lodi è costato 3,9 milioni di euro. La struttura si sviluppa su 2600 metri quadri. Vi troveranno posto le squadre udinesi della ginnastica artistica, ritmica e della scherma, da anni in attesa di una destinazione adeguata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di UdineToday

Duemila e 600 metri quadri, quattro aree funzionali, 11 pedane per sciabolatori, fiorettisti e spadisti, ampi spazi per la ginnastica artistica e ritmica e un rivestimento esterno in policarbonato retroilluminato che rendono l’intera struttura tra le più moderne e all’avanguardia della città.

Terminati i lavori di realizzazione, costati alle casse comunali 3 milioni e novecentomila euro, è giunto il momento dell’inaugurazione ufficiale del nuovo impianto sportivo di via Lodi, che accoglierà la storica Associazione Sportiva Udinese e tutti i suoi atleti.

La cerimonia di inaugurazione e il relativo taglio del nastro è in programma per oggi, venerdì 16 dicembre, alle 11.30 all’ingresso principale di via Lodi. Saranno presenti il sindaco di Udine, Furio Honsell, l’assessore alla Gestione Urbana, Gianna Malisani e l’assessore allo Sport, Kristian Franzil.

Torna su
UdineToday è in caricamento