All'esame di italiano per il permesso al posto di altri

Sette cittadini africani sono stati denunciati per truffa, sostituzione di persona e falso. Altrettanti, cioè quelli al cui posto hanno sostenuto la prova, dovranno rispondere del reato di concorso in truffa

Si sono presentati all'esame di italiano per il permesso di soggiorno a tempo indeterminato al posto di altre persone. Si tratta di sei ghanesi e un togolese, denunciati per truffa, sostituzione di persona e falso.

Denunciati assieme a loro per concorso in truffa anche i sette stranieri che avrebbero dovuto svolgere  la prova, sei ghanesi e un nigeriano. L'imbroglio è stato scoperto sabato scorso dai poliziotti dell'Ufficio immigrazione della Questura. I controlli sono iniziati dopo che lo stesso ufficio aveva notato che allo sportello della Questura molti stranieri  si recavano a chiedere il permesso indeterminato, con la conseguente necessità di dover sostenere l'esame, ma non capivano l'italiano.

Tutta la seduta è stata invalidata, e i documenti sono stati sequestrati. La Questura ha così preannunciato una stretta sui controlli sugli esami.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

Torna su
UdineToday è in caricamento