All'esame di italiano per il permesso al posto di altri

Sette cittadini africani sono stati denunciati per truffa, sostituzione di persona e falso. Altrettanti, cioè quelli al cui posto hanno sostenuto la prova, dovranno rispondere del reato di concorso in truffa

Si sono presentati all'esame di italiano per il permesso di soggiorno a tempo indeterminato al posto di altre persone. Si tratta di sei ghanesi e un togolese, denunciati per truffa, sostituzione di persona e falso.

Denunciati assieme a loro per concorso in truffa anche i sette stranieri che avrebbero dovuto svolgere  la prova, sei ghanesi e un nigeriano. L'imbroglio è stato scoperto sabato scorso dai poliziotti dell'Ufficio immigrazione della Questura. I controlli sono iniziati dopo che lo stesso ufficio aveva notato che allo sportello della Questura molti stranieri  si recavano a chiedere il permesso indeterminato, con la conseguente necessità di dover sostenere l'esame, ma non capivano l'italiano.

Tutta la seduta è stata invalidata, e i documenti sono stati sequestrati. La Questura ha così preannunciato una stretta sui controlli sugli esami.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Scossa di terremoto in Carnia, la terra trema ancora una volta

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

Torna su
UdineToday è in caricamento