Honsell: "Furto in chiesa, gesto gravissimo"

Il sindaco di Udine ha espresso il proprio sdegno dopo il sacrilegio avvenuto prima di Pasqua nella parrocchia di Sant'Osvaldo

Il sindaco di Udine Furio Honsell ha espresso il proprio sdegno dopo il furto avvenuto alla vigilia di Pasqua nella chiesa di Sant'Osvaldo:

"Come primo cittadino - ha dichiarato Honsell - esprimo lo sdegno e tutto il dolore della città per un gesto così violento, sacrilego e blasfemo, commesso contro una chiesa, che è invece un luogo di accoglienza della nostra comunità”. 

Il sindaco ha espresso solidarietà al parroco: "È un fatto gravissimo che mi ha molto turbato – sottolinea il primo cittadino –. A nome di tutta la città esprimo vicinanza e solidarietà a don Enzo Giaiotti e ai parrocchiani di Sant’Osvaldo, che sono stati colpiti in un luogo così significativo per tutta la comunità".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento