La Simeon di Aiello costruirà le nuove facciate del campus della Sorbona di Parigi

Commessa da 15 milioni di euro per il gruppo friulano che avrà l'onore di partecipare al più grande investimento di edilizia universitaria parigina degli ultimi 40 anni

Il gruppo Simeon di Aiello del Friuli (Udine) si è aggiudicato la gara per le facciate del campus dell'Università della Sorbona di Parigi con una commessa da 15 milioni di euro per l'azienda friulana. Si tratta di una commessa all'interno del più importante investimento di edilizia a destinazione universitaria degli ultimi quarant'anni dentro la cintura di Parigi. La commessa arriva dopo che il gruppo, attivo in altri cantieri nella capitale francese e nel vicino Lussemburgo, è stato invitato nell'agosto 2016 a una gara pubblica ristretta. Con un costo totale di 120 milioni di euro, l'opera Pole Nation - Sorbonne Nouvelle Paris3 - è situata nel 12.mo arrondissement.

 Al gruppo Simeon è stato affidato il compito di progettare, costruire e porre in opera 17.000 metri quadrati di facciate in tecnologia principalmente a doppia pelle respirante in un complesso che raggrupperà tre edifici.

visuel-Sorbonne-Nouvelle---Insertion-dans-l_environnement-17_inter_01-2

pers_rue_2-2

cam_axo_03-2

2856930585-2

17003254142_065a970d75_b-2

15913213229_ede18a6f17_b-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Udinese-Sassuolo 1:2 | Figura magra sotto gli occhi dell'idolo Zico

    • Cronaca

      Bambina di 10 anni batte la testa e viene elitrasportata in ospedale

    • Cronaca

      Rave party notturno da 200 persone sul Tagliamento, identificati in 82

    • Cronaca

      Rissa di gruppo "per amore" in San Giacomo, volano schiaffi e spintoni

    I più letti della settimana

    • 14 luoghi dimenticati da valorizzare per rilanciare Udine, la nostra classifica

    • Giovane ciclista investita in via Tricesimo: è grave

    • Nuove scoperte archeologiche nel pieno centro di Cividale del Friuli

    • Abbattuta colonnina "Speed Check" a Reana del Rojale

    • Riapre il "Rock Club 60" di Pradamano, locale storico della musica dal vivo in Friuli

    • Bmw distrugge semaforo, il responsabile lascia l'auto e scappa a piedi 

    Torna su
    UdineToday è in caricamento