Bagno di mezzanotte "abusivo" al Palamostre

Pizzicati dalla Polizia locale nella piscina di Via Ampezzo mentre "sguazzavano": identificati ed allontanati quattro giovani

Immagine d'archivio

Con le bollenti temperature di questa settimana difficile resistere alla tentazione di un bagno di mezzanotte. Così, quattro giovani, hanno optato per per un bagno abusivo nella piscina esterna del Palamostre di Via Ampezzo.

Ieri sera, dopo aver silenziosamente scavalcato la recinzione circostante hanno sfoderato il costume per uno splash al buio. 

La "bravata" è durata poco. Sul posto a beccarli in flagranza di reato gli agenti della Polizia Locale che hanno provveduto alll'identificazione dei ragazzi ed allo sgombero della piscina.

Piscina che però non è nuova a questo genere di avventure. Solo pochi giorni fa infatti, riferisce la Polizia Locale, erano stati eseguiti alcuni interventi analoghi tutti teminati con l'identificazione dei "nuotatori abusivi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento