Scivola per 20 metri, giovane escursionista ferita alle gambe

Vittima una 15enne. L'incidente è accaduto non lontano dal rifugio Fratelli Grego, a Malborghetto Valbruna

Macchina dei soccorsi attivata ad est della Sella di Sompdogna per assistere una minorenne caduta mentre stava percorrendo il sentiero Cai 611. L'incidente si è verificato intorno alle 10 di questa mattina tra il rifugio Fratelli Grego e il bivacco Stuparich, fra i boschi di montagna che circondano Malborghetto Valbruna.

La ragazza di soli 15 anni, G.C., dopo aver messo probabilmente un piede in fallo o essersi sbilanciata, è scivolata malamente per circa una ventina di metri ferendosi agli arti inferiori. Non riuscendo più a proseguire nel cammino, i suoi accompagnatori hanno lanciato l'allarme al Sores di Jalmicco che sul posto ha prontamente inviato l'elisoccorso con un team sanitario, gli uomini del Soccorso alpino di Cave del Predil e i militari della Guardia di Finanza di Sella Nevea. La donna politraumatizzata, è stata stabilizzata dai sanitari e dal tecnico sulla barella, prelevata con il verricello e condotta direttamente in ospedale. 

Elisoccorso Soccorso Alpino-3

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Consegna dei diplomi ai maturandi del Manzini, premiati anche gli "ambasciatori" della scuola

  • Sport

    L'Udinese costruisce ma non finalizza. Al Friuli passa il Parma

  • Cronaca

    Educatori privi di titoli, in arrivo il corso dell'Università di Udine

  • Cronaca

    Rapine furti e violenze in Friuli, si nascondeva in Germania

I più letti della settimana

  • Incidente mortale lungo la 463, la vittima è un 55enne di Bertiolo

  • Schianto all'alba al rientro da una festa, il 18enne alla guida aveva bevuto

  • Scontro mortale a San Daniele, strada regionale in tilt

  • Concessionario d'auto abusivo scoperto dalla Polizia

  • In fila dall'alba per accaparrarsi i biglietti del concerto di Vasco

  • Schianto mortale in Chiavris, perde la vita un uomo

Torna su
UdineToday è in caricamento