Tenta il furto, scatta l'allarme e i carabinieri lo arrestano

Nei guai un 19 enne straniero già colpito da un provvedimento di espulsione. I militari di Mortegliano lo hanno sorpreso con un coltello all'interno di un'azienda attiva nel settore della ristorazione

Ha tentato il furto all'interno di un'azienda ma, grazie all'allarme e all'intervento dei carabinieri, è stato arrestato : si tratta di uno straniero di 19 anni, già colpito da un provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Gorizia.

Tutto è successo la scorsa notte. Il giovane dopo avere forzato un infisso si era introdotto all'interno di una ditta attiva nel settore della ristorazione: ma è scattato l'allarme anti intrusione che ha allertato i carabinieri della stazione di Mortegliano, intervenuti tempestivamente sul luogo. I militari lo hanno sorpreso mentre stava accantonando la refurtiva. Il 19 enne è stato trovato anche in possesso di un coltello.

Così il giovane è stato arrestato per le ipotesi di reato di tentato furto aggravato e porto di armi o oggetti atti ad offendere.

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

  • Farmaci generici e di marca: sono davvero uguali?

  • Formiche in casa, i metodi naturali per allontanarle

I più letti della settimana

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento