Gianpiero sarà operato a breve, eseguiti i primi esami a New York

Il lanciere di stanza a Codroipo è arrivato al Prespiterian Hospital di New York dove ha effettuato le prime visite in vista dell'operazione del dottor Kato Tomoaki

Tutto quello per cui hanno lottato finora, tutto ciò per cui migliaia di persone si sono sentite vicine alla loro storia, si sta compiendo. Giampiero Saglimbene, il lanciere di stanza a Codroipo affetto da un sarcoma molto raro, accompagnato dall'inseparabile moglie Barbara, è arrivato negli Stati Uniti per essere operato. Il sottufficiale sta combatendo con tutte le sue forze per sconfiggere la diagnosi che lo vede in stato terminale e al Presbyterian Hospital di New York potrebbe esserci la sua ultima possibilità. Qui, infatti, si trova il dottor Kato Tomoaki, luminare che ha inventato una procedura in grado di curare il tipo di male che ha colpito Gianpiero. 

A raccontare l'evoluzione del viaggio e delle cure di Gianpiero è la moglie Barbara.

Da quando siamo arrivati, hanno sottoposto Gianpiero ad una serie di esami, oggi farà Tac... Avrebbero voluto operarlo domani, ma la sala operatoria non è disponibile... Quindi ci farà sapere quanto prima..
Che emozione vederlo di persona, avevamo il cuore a mille!!!

Potrebbe interessarti

  • Post-sbornia: i rimedi per stare meglio dopo una bevuta

  • I sintomi, i rimedi e le cure per il morso del ragno violino

  • Quanto bisogna aspettare prima di fare il bagno?

  • E' vero che le zanzare preferiscono pungere certe persone rispetto ad altre?

I più letti della settimana

  • È friulano il migliore giovane neurologo d'Europa

  • Ecco chi sono i rapinatori: quattro uomini con base a Passons

  • Da lunedì chiusa un'uscita autostradale per cinque mesi

  • Schianto mortale in Slovenia, perde la vita un 48enne friulano

  • Bambina di due anni trova una bomba scavando una buca in spiaggia

  • Scompare da casa e tenta il suicidio, i poliziotti la salvano per miracolo

Torna su
UdineToday è in caricamento