Stagione sciistica: si parte l'8 dicembre

Previsti sconti e tariffe agevolate per tour operator, clientela individuale e famiglie

Finalmente è ufficiale: l'apertura degli impianti, in questa stagione invernale, è fissata per venerdì 8 dicembre, condizioni meteo permettendo. A darne notizia la Giunta regionale che ha anche dato il via libera alla nuova politica tariffaria degli impianti di risalita dei diversi poli del turismo invernale decisa da PromoTurismoFvg per la imminente stagione 2017- 2018.

Le tariffe

Le novità riguardano la scelta di dare una tempistica diversa e una distinta politica tariffaria alla clientela all'ingrosso, cosiddetta "wholesale", formata dai tour operator in primis e dagli altri intermediari professionali organizzati, che hanno visto approvare in anticipo, nel mese di marzo di quest'anno, dalla Giunta regionale, le tariffe dedicate alla clientela che utilizza le strutture di accoglienza turistica per periodi prolungati in modo da rendere agevole la predisposizione di pacchetti turistici e di cataloghi di vendita per le fiere di settore. Le tariffe decise per gli operatori professionali assicurano una sostanziale continuità con la stagione invernale 2016/2017, ma confermano scelte promozionali, a tutto vantaggio della valorizzazione delle strutture turistiche delle località sciistiche, anche durante i periodi tradizionalmente di scarso afflusso, puntando sulla fidelizzazione del cliente al territorio regionale.

Le famiglie

Altre novità, invece, per il prossimo inverno, decise da PromoTurismoFvg, riguardano la clientela individuale e le famiglie. La politica tariffaria indirizzata alle famiglie vede una semplificazione del cosiddetto "pacchetto famiglia" e l'introduzione per ogni componente della famiglia di uno sconto del 35% rispetto alla rispettiva tariffa della categoria "Cartaneve individuale" e uno sconto, sempre del 35%, in
relazione alla tariffa adulti per l'abbonamento "Sci@sempre". Le tariffe "plurigiornalieri" vengono mantenute invariate, confermando l'accorpamento in un'unica stagione "invernale", le precedenti "media" e "alta" stagione, in ragione dell'andamento meteo degli ultimi inverni. Per i bambini di età inferiore ai 10 anni viene mantenuta la totale gratuità, anche se non accompagnati da un adulto pagante. La conferma del baby free, quale elemento numerico riconosciuto ai fini del "pacchetto famiglia", garantisce un prezzo medio, per componente, assolutamente competitivo rispetto a qualsiasi altro competitor del settore. 

I senior, le scuole e la federazione

I senior, over 75, manterranno anche durante il 2017-2018 la completa gratuità di tutte le tipologie di skipass. Mantenute anche le tariffe dedicate all'utenza scolastica, con la conferma di un'offerta promozionale per le scuole extra regione nel mese di gennaio, in quanto periodo solitamente poco affollato.

Promozioni anche per i lavoratori in quota e i clienti degli alberghi e rifugi raggiungibili tramite gli impianti di risalita, nonché accordi con la Fisi, Federazione italiana sport invernali, per favorire l'avvicinamento di nuovi clienti alle montagne della regione.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Scossa di terremoto in Carnia, la terra trema ancora una volta

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

  • Rubano 3mila euro di birra e cibo alla sagra e si bevono quasi tutto, denunciati

  • Auto a ruote all'aria per un brutto incidente

Torna su
UdineToday è in caricamento