Si portavano via i termosifoni dalla caserma: due arresti a Villa Vicentina

In manette due uomini residenti a Turriaco, sorpresi dai carabinieri all'interno della "Bafile Rossano". Per entrare all'interno del complesso i malviventi avevano sfondato il muro perimetrale

Due uomini, Mauro Cari, 31 anni, e Manuel Rutigliano (23), residenti a Turriaco (Gorizia), sono stati arrestati dopo essere stati sorpresi a rubare termosifoni in ghisa e cavi elettrici dalla caserma dismessa ''Bafile Rossano'' di Villa Vicentina (Udine).

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione locale, che hanno sequestrato un autocarro Iveco Turbo Daily, utilizzato per portar via la refurtiva.

Dagli accertamenti è emerso che i due erano entrati nella caserma sfondando parte del muro perimetrale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

Torna su
UdineToday è in caricamento