Razzia di pannelli fotovoltaici a Corno di Rosazzo, colpo da 70mila euro

Diversi moduli sono stati smontati dal tetto di un'azienda e portati via da ignoti. Ennesimo colpo che riguarda il sempre più crescente business degli impianti a risparmio energetico

Il furgone utilizzato durante il colpo sventato lo scorso 14 gennaio a Latisanotta

I furti di pannelli ai danni degli impianti fotovoltaici crescono di anno in anno. Ricostruendo un po' di dinamiche passate, si può desumere che i ladri, avendo bisogno di molto tempo per un colpo, agiscano per lo più di notte, preferendo i giorni festivi. Google Earth Palazzo della Regione Fvg-2Come scelgano i luoghi da colpire non si può sapere ma, quel che è certo, è che usando banalmente anche solo il servizio di Google Earth, si ha a disposizione un sofisticato programma satellitare che potrebbe aiutare, e non di poco, i malintenzionati. Sia nella scelta delle vittime, sia nella strategia da adottare. (Nell'esempio qui a fianco lo screenshot dei tetti del palazzo della Regione Fvg di Udine).

Solo il 14 gennaio scorso i carabinieri di Latisana avevano fermato un furgone guidato da un rumeno, insospettiti dallo strano peso che il veicolo sembrava trasportare. Appena aperto lo spotello posteriore (foto in alto), la scoperta: avevano rinvenuto 115 pannelli fotovoltaici sottratti da un'azienda agricola del Vicentino, per un valore di circa 40 mila euro.

Un furto simile dev'essere stato compiuto lo scorso weekend, questa volta ai danni di un'attività che si trova in via dei Longobardi a Corno di Rosazzo. In questo caso i pannelli sottratti dai tetti dell'azienda sono più del doppio, circa 300, e l'operazione complessiva, di smontaggio e carico, da parte dei malfattori deve essere durata diverse ore. Le stime sono ancora in fase di accertamento. Il bottino, potrebbe quindi essere superiore ai 70 mila euro. Sul caso stanno indagando in queste ore i carabinieri della Compagnia di Palmanova, avvisati da un responsabile dell'impianto che ha denunciato il furto. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

  • "Continuate a cenare tranquilli, noi vi rapiniamo casa"

  • Ultrà friulano aggredisce supporter della squadra avversaria e scappa

  • Incidente mortale a Faedis, la vittima è il 56enne Michele Cabas

Torna su
UdineToday è in caricamento