Razzia su una corriera di turisti tedeschi

Spaccato il vetro di un pullman di una comitiva proveniente da Stoccarda in visita in Friuli Venezia Giulia. Rubati soldi, zaini, passaporti e altri oggetti. Lo sconforto della guida turistica: "Rovinata la vacanza e il ricordo della meraviglie della nostra regione"

Sullo sfondo la fotografia di Andrea Fabris

Monica Beltrame, guida turistica del Friuli Venezia Giulia, da domenica scorsa sta accompagnando un simpatico gruppo di turisti tedeschi in giro per la nostra regione. Una comitiva di una ventina di persone che, grazie ad un'amica friulana di Buja, ha scelto di trascorrere 7 giorni nei luoghi più incantevoli che la nostra terra può offrire. Prima tappa del tour domenica scorsa a Trieste; poi Spilimbergo, San Daniele e Cividale. Ieri pomeriggio, poco prima delle 16, era il turno della celebre Abbazia di Rosazzo. Un luogo magico che la stessa guida propone sempre ai suoi gruppi con orgoglio e fierezza essendo di Manzano. La curiosità era talmente alta che lo stesso autista della corriera si era dimostrato interessato a seguire la visita. Parcheggiato il mezzo nel vicino piazzale, si è quindi unito al gruppo per seguire i racconti della Beltrame e ammirare il complesso abbaziale e lo straordinario paesaggio dei Colli orientali. Negli stessi minuti, però, è avvenuto l'inaspettato. 

IL COLPO: L'azione predatoria dev'essere stata velocissima e, secondo una prima ricostruzione, dovrebbe essere stata perpetrata da 2 persone con l'ausilio di un bambino. I tre, aspettando il momento opportuno, hanno rotto il vetro opposto a quello del conducente e introdotto il minore attraverso il piccolo foro creato nel cristallo. Il gruppo di ladri, probabilmente disturbato dal continuo via vai nel piazzale, è riuscito fortunatamente a portare via pochissimo materiale: due zaini e un paio di borse con documenti, mazzi di chiavi, passaporti e circa trecento euro in contanti. 

Amara la sorpresa per l'autista, per la guida e per i 20 turisti non appena scoperto il fatto. Insieme hanno fatto ritorno a Cividale dove hanno fatto denuncia nella locale stazione dei Carabinieri, aiutati per la traduzione dalla stessa accompagnatrice. "Questi episodi rovinano le vacanze e i ricordi del nostro Friuli- ha commentato Monica Beltrame -. Io sono di Manzano e nel mio piccolo cerco sempre di promuovere il mio territorio. Certo, sono cose che succedono, ma sono rimasta male proprio perchè capitato a casa mia. Ci adoperiamo tanto per migliorare l'accoglienza e far sentire i turisti 'ospiti di gente unica' ma quando avvengono questi episodi, tutto cade come un castello di carta. Nei prossimi quattro giorni - ha concluso la guida raccontandoci l'episodio, continueremo il tour e il mio compito sarà soprattutto sdrammatizzare quanto capitato cercando di lasciare comunque un buon ricordo di questa vacanza".

Furto in Pullman corriera-3

Sotto l'Abbazia in una fotografia di Andrea Fabris

Abazzia di rosazzo Fotografia di Andrea Fabris-2


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento