Furto di 38mila euro di carne al market in centro, è stato il macellaio

Il titolare dell'esercizio ha presentato denuncia visto l'ammanco consistente. Alla fine il responsabile è il suo dipendente

Si è portato via carne, nel periodo compreso tra gennaio e marzo, per circa 38mila euro. Ogni giorno o quasi un piccolo viaggetto. Nell'ultimo, quello di ieri, il carico era di 15 chili, per un valore di 250 euro. E' finito così - con lo smascheramento da parte dei carabinieri della stazione di Udine - il "traffico" messo in piedi dal macellaio della Conad di via Vittorio Veneto, ritenuto il responsabile del consistente ammanco. La situazione era stata denunciata a marzo dal gestore del punto vendita e nella giornata di sabato i militari hanno risolto il mistero. Nei confronti del macellaio, un classe '88 residente a Bicinicco, è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude il Caffè dei Libri. Per i titolari è stato "un incubo crudele"

  • Locale da incubo invaso dai topi e dai loro escrementi

  • Il Malignani rischia la chiusura: scuola, Comune e sindacato uniti per evitarlo

  • Scomparso tra Sappada e Forni Avoltri, trovato il corpo nel letto del Piave

  • AAA Gestore di rifugio montano cercasi

  • Pianista prodigio friulana a 10 anni rappresenterà l'Italia ad Amburgo

Torna su
UdineToday è in caricamento