Rubava gioielli ai malati, individuata la sciacalla dell'ospedale di Tolmezzo

L'operazione è stata condotta dai militari in servizio nel capoluogo carnico comandati dal capitano Diego Tanzi

Si era introdotta all'interno delle corsie e delle stanze dell'ospedale Sant'Antonio Abate di Tolmezzo e, approfittando del minore stato di salute di alcune degenti o del loro riposo, aveva asportato loro oro e gioielli, in due casi anche le fedi nuziali, che poi sarebbe stato convertito in denaro vendendolo ad un copro oro.

Le indagini

I carabinieri di Tolmezzo, a conclusione di una serrata attività investigativa posta in essere a seguito dei furti perpetrati e denunciati lo scorso 4 luglio a danno di alcune anziane in cura nell’ospedale tolmezzino, hanno raccolto convergenti elementi di responsabilità contro una 34enne da Villa Santina. La refurtiva, parzialmente recuperata, è stata posta sotto sequestro e la responsabile è stata deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica udinese con l’ipotesi di reato di furto aggravato e continuato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento