Rubava gioielli ai malati, individuata la sciacalla dell'ospedale di Tolmezzo

L'operazione è stata condotta dai militari in servizio nel capoluogo carnico comandati dal capitano Diego Tanzi

Si era introdotta all'interno delle corsie e delle stanze dell'ospedale Sant'Antonio Abate di Tolmezzo e, approfittando del minore stato di salute di alcune degenti o del loro riposo, aveva asportato loro oro e gioielli, in due casi anche le fedi nuziali, che poi sarebbe stato convertito in denaro vendendolo ad un copro oro.

Le indagini

I carabinieri di Tolmezzo, a conclusione di una serrata attività investigativa posta in essere a seguito dei furti perpetrati e denunciati lo scorso 4 luglio a danno di alcune anziane in cura nell’ospedale tolmezzino, hanno raccolto convergenti elementi di responsabilità contro una 34enne da Villa Santina. La refurtiva, parzialmente recuperata, è stata posta sotto sequestro e la responsabile è stata deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica udinese con l’ipotesi di reato di furto aggravato e continuato.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento