Furti di Natale, i soliti ignoti non vanno in vacanza

Ruberie registrate a Perteole e Torviscosa, mistero risolto invece a Cividale del Friuli

Una scena del celebre film di Monicelli

Poco riposo in questi giorni natalizi per la categoria dei ladri, che si sacrifica rinunciando a festeggiamenti e cenoni in favore dell'attività lavorativa.

Nella notte tra il 24 e il 25 qualcuno è penetrato all'interno della canonica di Perteole di Ruda, impossessandosi di una cassaforte a muro, causando ingenti danni alla struttura. Probabile cocente delusione all'apertura visto che, in base alle dichiarazioni del parroco al momento della denuncia ai carabnieri, al suo interno la cassaforte era vuota.

Furto anche a Torviscosa, dove sono stati rubati in un'abitazione monili in oro, il cui valore è stato quantificato in 10.000 euro.

I Carabinieri di Cividale hanno invece chiuso serenamente i conti già alla vigilia. Il 24 dicembre hanno infatti raccolto consistenti elementi di responsabiità, per un furto denunciato ai primi del mese, a carico di un quartetto di ragazzi, di cui due minorenni, residenti tra Udine e il cividalese. Gli oggetti della refurtiva, bracciali, anelli e ciondoli d'oro, sono stati recuperati e restituiti al legittimo proprietario, un 35enne residente nella città ducale.
 
 

 
 
 

Potrebbe interessarti

  • Come riconoscere l'allergia al nichel

  • Ristoranti vegani: dove andare in città?

  • Farmaci generici e di marca: sono davvero uguali?

  • Formiche in casa, i metodi naturali per allontanarle

I più letti della settimana

  • Giallo sulla morte di Anamaria, la giovane parrucchiera trovata morta in un bosco

  • Turista posteggia l'auto sul lungomare di Lignano e lascia il cane chiuso dentro

  • Tragica fatalità, agricoltore muore dopo aver acquistato un trattore

  • Incidente stradale, il bilancio è di un morto e tre feriti

  • Sequestrati in provincia di Udine 100 kg di preparato per gelato scaduto

  • La Guardia di Finanza ad Aria di Festa, cucina ferma e centinaia di avventori in protesta

Torna su
UdineToday è in caricamento