"Felici Ma Furlans" vince il premio del pubblico al Roma Web Fest

La fiction web curata da Alessandro Di Pauli e Tommaso Pecile trionfa anche fuori regione

La serie web-tv nata circa quattro anni fa sull'homo furlanus e il Friuli contemporaneo, curata da Alessandro Di Pauli e Tommaso Pecile, capitalizza consensi anche nella capitale. Si è infatti conclusa ieri al cinema Maxxi la seconda edizione del Roma Web Fest, la più importante rassegna italiana di web series, diretta da Janet De Nardis e Maximiliano Gigliucci. E l'episodio cult "Bevino une robe?" (della prima stagione produttiva) presentato dai due autori e registi friulani, ha vinto il premio del pubblico. 

 Questi i premi assegnati dalla giuria:

 Premio Roma Web Fest: Milano Underground
 Miglior serie italiana: Esami
 Miglior serie straniera: Libres
 Miglior produttore: Under
 Miglior regia: Ivan Silvestrini (Under)
 Premio del pubblico: Felici Ma Furlans
 Migliori effetti speciali: Elba – l’eredità di Napoleone
 Miglior soggetto/sceneggiatura: Elba – l’eredità di Napoleone
 Miglior montaggio: Milano Underground
 Miglior fotografia: Quella sporca sacca nera
 Miglior colonna sonora: Under
 Miglior Sound design: Under
 Miglior attore: ex aequo Franco Ravera (Notte Noir) e Luca De Giovanni (Il vecchio col cappello).
 Miglior attrice: Valentina Bellè (Under)
 Miglior scenografia/costumi: Under
 Miglior grafica: Preti
 Miglior scena horror: Horror vacui (inizio)
 Miglior scena comica: Coglione no (l’idraulico)
 Miglior scena d’azione: Quella sporca sacca nera 

felici-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I locali udinesi da "birra e panino": ecco la nostra selezione

  • Mamma e figlia mollano tutto, si diplomano insieme e aprono un locale

  • Cadavere in mare a Portopiccolo, è quello dell'udinese scomparsa da casa

  • Denudati e perquisiti al gelo: l'incubo durante il tour europeo di due musicisti friulani

  • In onda stasera su Rai1 il film di Oleotto girato a Udine

  • Muore a soli 43 anni un ispettore capo della Polizia locale

Torna su
UdineToday è in caricamento