Comincia Friuli Doc ma anche la scuola: viabilità modificata per arrivare sui banchi

Giovedì 12 settembre si ritorna sui banchi, ma a Udine comincia anche la 25esima edizione di Friuli Doc: per accedere ad alcuni istituti è stato necessario modificare la viabilità

Arriva Friuli Doc, ma arriva anche la scuola. Giovedì 12settembre infatti è il giorno del debutto sia per la kermesse, sia per gli studenti che ritornano sui banchi: la concomitanza costringerà chi frequenta l'Educandato Statale "Collegio Uccellis" a deviare il percorso per l'ingresso a scuola.

La viabilità modificata

L’accesso all'istituto potrà avvenire transitando in auto lungo via Santa Chiara, via Gemona (da piazzale Osoppo fino all’incrocio con via Tiberio Deciani e via Santa Chiara), via Gemona (dall’incrocio con via Tiberio Deciani e via Santa Chiara verso via Petracco lungo la corsia riservata agli autobus). Il flusso veicolare proseguirà poi lungo via Petracco e via Mazzini (in direzione opposta al normale senso di marcia), per immettersi in via Baldissera o via Cosattini. 

L’ingresso di via Gemona sarà raggiungibile nei seguenti orari: giovedì 12 fino alle 10 e dalle 13 alle 18, venerdì 13 fino alle 10 e sabato 14 fino alle 10. Per quanto riguarda il pomeriggio, l’ingresso di via Gemona, come indicato, sarà accessibile solo il giovedì; il venerdì e il sabato i genitori potranno fare riferimento all’ingresso all’intersezione tra via Giovanni da Udine e viale della Vittoria.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Minorenne al volante per un giro con sette amici si schianta e muore a 15 anni

  • Chi era Daniele Burelli: aveva una passione profonda per le auto e i motori

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • "Non fate il suo stesso errore", così la famiglia Burelli ricorda il ragazzo e lancia un appello

Torna su
UdineToday è in caricamento