11 settembre 1976, l'audio del secondo sisma in Friuli

Nei primi giorni di quel lontano settembre altre scosse di terremoto tornarono a colpire duramente il Friuli dopo il sisma registrato il 6 maggio 1976. Anche l'audio di una di quelle scosse fu casualmente registrato. Questa volta negli studi Rai di Udine

Dopo l'incredibile storia che vi abbiamo raccontato il 6 maggio 2014, in occasione del 38° anniversario del terremoto che devastò il Friuli (con epicentro fra Gemona e Artegna, magnitudo di 6.4 della scala Richter e di 10 gradi della scala Mercalli), oggi vi proponiamo la registrazione del secondo sisma che tornò nuovamente a colpire la nostra regione. Incredibilmente infatti, a distanza di anni, una secondo audio, oramai quasi dimenticato, ci ripropone la drammaticità di quei momenti. Era l'11 settembre 1976 e negli studi Rai di Udine, da quanto si comprende, si stava effettuando il riversamento da Trieste di un servizio giornalistico in sloveno per l'edizione del giornale radio. Non ci è dato sapere quale delle due scosse di settembre sia stata registrata con esattezza, ma quasi con certezza sappiamo che si tratta del sisma dell'11 settembre e non di quelle del 15.

Le scosse settembrine: la prima scossa arrivò nel pomeriggio, alle 18:31, la seconda alle 18.40. La prima con una magnitudo di 5.8 della scala Richter, la seconda di 5.6, entrambe con epicentro individuato fra Gemona del Friuli e Venzone.

Quattro giorni dopo, il 15 settembre, altre 2 scosse di magnitudo intorno ai 6 Richter e comunque di oltre 6 gradi della scala Mercalli, tornarono nuovamente a far tremare la stessa zona. Come si legge dai rapporti di Paolo Cossi da "Il terremoto del Friuli 1976 - 2006: per ricordare, trent'anni" edito nel 2006 per il  Becco Giallo, i comuni di Trasaghis, Bordano, Osoppo, Montenars, Gemona del Friuli, Buja, Venzone e la frazione di Monteaperta, furono le località maggiormente colpite e gli abitanti di quei comuni furono trasferiti negli alberghi di Grado, Lignano Sabbiadoro, Jesolo e di altre località marittime. Là furono ospitati assieme ad terremotati rimasti senza alloggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Spiagge d'acqua dolce in Friuli: ecco dove fare il bagno

  • Cinque camminate facili a Udine e dintorni, alla ricerca del fresco

  • Aumentano i contagi in Croazia: Lubiana pensa a toglierla dall'elenco dei paesi "sicuri"

  • Moto contro auto a Udine, centuaro in ospedale in gravi condizioni

  • Colto da un malore in moto, deceduto un uomo

Torna su
UdineToday è in caricamento