Friulano: Roberti, Eros Cisilino nuovo presidente Arlef

La proposta è arrivata dall'assessore regionale alle Autonomie locali con delega alle lingue minoritarie, Pierpaolo Roberti

Eros Cisilino

L'assessore regionale alle Autonomie locali con delega alle lingue minoritarie, Pierpaolo Roberti, ha comunicato alla Giunta la proposta di nomina di Eros Cisilino quale nuovo presidente della Arlef - Agjenzie regjonâl pe lenghe furlane. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Impiegato amministrativo al Consorzio di bonifica (UD) e precedentemente dipendente dell'Ente regionale sviluppo agricolo di Codroipo, Cisilino è perito agro-industriale; ha ricoperto la carica di consigliere provinciale dal 2013 al 2018 e precedentemente è stato vicesindaco e assessore del Comune di Mereto. Già presidente dal 2001 al 2005 dell'associazione "la Grame", riconosciuta dalla Regione Fvg per la valorizzazione e la tutela della lingua friulana, è stato coordinatore editoriale ed autore di pubblicazioni in italiano e friulano. La Giunta regionale ha dato mandato all'Ufficio di Gabinetto di provvedere alla richiesta di parere alla Giunta delle nomine del Consiglio regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aria salubre e sicura con la corretta manutenzione dei climatizzatori

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Coronavirus: quattro contagi in più a Udine, dodici in tutta la regione

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

Torna su
UdineToday è in caricamento