Due friulani fra gli artefici del docu sul crimine "Lo strappo"

Lo strappo. Quattro chiacchiere sul crimine / trailer from dieci78 on Vimeo.

 

C'è anche molto Friuli nel documentario didattico formativo presentato la scorsa settimana a Milano, alla presenza di don Ciotti, e che indaga intorno a ciò che noi chiamiamo comunemente con il termine “crimine”. Il filmato, realizzato in 4 capitoli di cui sopra vi forniamo il trailer, è stato infatti realizzato dall'associazione no-profit "Dieci78" di cui fanno parte gli udinesi Claudio Cescutti, Barbara Urbano e i milanesi Tommaso Belletti e Chiara Azzolari.  Si chiama "Lo strappo. Quattro chiacchiere sul crimine” ed è un filmato nato dall’esperienza e dalle riflessioni di alcuni testimoni protagonisti nel contrasto alla scelta criminale, esito finale di più di 15 anni di attività professionali. Dal 22 gennaio 2018 il filmato è liberamente disponibile sul sito lostrappo.net insieme ad un dossier aperto a contributi e già ricco di suggerimenti dedicato alle scuole ed a tutti i contesti educativi in cui si vorrà vedere o discutere il documentario o i temi evocati.

L'opera

Il documentario invita lo spettatore a guardare secondo i diversi punti  di  vista della vittima, del reo, delle istituzioni, dei mezzi di informazione. L’intento del documentario è di identificare i quattro lembi del tessuto squarciato ascoltando chi compie il reato, chi lo subisce, chi è chiamato a pronunciare giustizia e chi organizza l’informazione. "Lo strappo" vuole restituire una visione del reato il più possibile aderente alla realtà delle “cose che possono accadere a ciascuno di noi”, immortalandole nella loro naturale sequenza. La visione vuole essere uno strumento per affrontare la complessità della questione criminale, per prevenirla e non banalizzarla. Il progetto è realizzato in collaborazione con Comune di Milano Area Servizi Scolastici ed Educativi, Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, Fondazione Libera Informazione, Associazione Trasgressione.net, Casa della Memoria (Brescia, 28 maggio 1974), Associazione per gli studi storici Romano Canosa, Agesci Lombardia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Spaccio a Udine, un video svela Borgo Stazione

  • Cronaca

    "Jova Beach Party", ecco cosa si vivrà sulla spiaggia di Lignano Sabbiadoro

  • Cronaca

    VIDEO Gli operai bloccano i camion a Buja, polizia e carabinieri fanno sgomberare tra le lacrime degli operai

  • Cronaca

    VIDEO Tremori a Premariacco, il fenomeno è tornato

Torna su
UdineToday è in caricamento