25 aprile, "sbagliato fischiare Fontanini"

Parlano Cinzia Del Torre (Pd), Enrico Bertossi (Prima Udine) e Federico Pirone (Progetto Innovare)

"Non solo i fischi che hanno tentato di impedire al sindaco di parlare in piazza Libertà sono sbagliati perché irrispettosi dei valori democratici che si celebrano il 25 aprile, ma anche perché hanno coperto il più moscio discorso che, dalla storia della Repubblica, un sindaco abbia mai pronunciato da quel palco, impedendo così, a qualcuno dei presenti, di constatalro". Questo il pensiero della consigliera di minoranza del Pd Cinzia Del Torre dopo aver assistito questa mattina alle celebrazioni del 25 aprile.
"Coloro che temevano o, al contrario, speravano, per il 25 aprile, in una presa di posizione alla Salvini sono rimasti delusi, - conclude la Del Torre - perché le parole pronunciate da Fontanini son state talmente prive di pathos e di convinzione e da non coinvolgere nessuno".

Pirone

I fischi non sono stati graditi neppure da Federico Pirone, capogruppo in consiglio di Progetto Innovare: "Pur non condivindo le scelte amministrative e politiche di Fontanini su quel palco stava parlando il sindaco di Udine, primo cittadino della Città medaglia d'oro al valore civile e militare, in rappresentanza di tutto il Friuli. Credo dovesse avere la possibilità di parlare. I partigiani sono morti lasciandoci il messaggio di salvaguardare il diritto alla parola, quello dell'ascolto e il rispetto delle istituzioni".

Bertossi

Sul fatto è intervento anche Enrico Bertossi, capogruppo di Prima Udine: “Condivido poco o niente di quello che fa o dice Fontanini, ma i fischi di oggi sono un grave errore politico commesso, per la verità, da uno sparuto gruppuscolo di persone. Trasformare cerimonie di tutti e per tutti in un inutile teatrino danneggia la democrazia e la libertà di espressione.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Una stupefacente immagine del Friuli su "Le foto che hanno segnato un'epoca"

Torna su
UdineToday è in caricamento