Fondo anticrisi, sono 3mila le domande ricevute dal Comune

I contributi verranno erogati entro la prima settimana di agosto. Sono 1.600 le richieste risultate finanziabili, con un contributo di 250 euro a ciascun richiedente. A disposizione della cittadinanza sono stati destinati 500mila euro

Il Comune informa che è stata approvata la graduatoria definitiva delle persone ammesse al contributo comunale  per il “Fondo straordinario anticrisi 2014”. Il bando prevedeva la predisposizione di una graduatoria di merito redatta sulla base del valore  ISEE del richiedente, seguendo un ordine crescente (dal valore più basso al valore più elevato) e che i contributi sarebbero stati riconosciuti agli aventi diritto secondo l’ordine derivante dalla graduatoria fino ad esaurimento del fondo disponile.

Per il fondo il Comune ha messo a disposizione fondi propri di bilancio per un valore complessivo di 500 mila euro e ai servizi sociali sono pervenute complessivamente 3.041 domande. Di tutte quelle pervenute sono risultate finanziabili 1.685, esaurendo completamente il fondo stesso. Ai beneficiari verrà assegnato un contributo “una tantum” pari a 250 euro, maggiorato del 20% nel caso di situazioni di debolezza sociale o economica indicate nel bando, fino al massimo di 300 euro a contributo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei prossimi giorni ciascun richiedente riceverà comunicazione in merito all'esito della domanda presentata e i fondi saranno liquidati entro la prima settimana di agosto con l’avvertenza che, per tutti coloro che all’atto della domanda non hanno indicato il codice bancario IBAN, o lo stesso è risultato errato, i fondi saranno riscossi tramite gli sportelli bancari, secondo le modalità che saranno a breve rese note. Le stesse modalità di accredito, tramite bonifico o riscossione diretta, comunque, saranno rese note ai richiedenti con un'apposita comunicazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • La Croazia taglia fuori gli italiani: turisti solo da 10 paesi europei

  • Carlo Cracco stringe una collaborazione con un'azienda friulana

Torna su
UdineToday è in caricamento