Flop dell'Uniud, ammesso a finanziamento solo un dipartimento su otto

L'ateneo friulano è stato definito dall'Anvur, l'agenzia di valutazione universitaria il "fanalino di coda del Nordest". Mario Pittoni responsabile federale Istruzione della Lega e presidente regionale del Carroccio: "Fallimento imputabile a piani strategici inadeguati"

Immagine d'archivio

«Vi sono precise responsabilità per il flop dell'Università di Udine, certificata dall'Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca (Anvur) quale fanalino di coda a Nordest». Lo afferma Mario Pittoni, responsabile federale Istruzione della Lega e presidente regionale del Carroccio,

Dipartimenti finanziati

 «Tra i 180 dipartimenti d'eccellenza complessivamente ammessi a finanziamento ministeriale - prosegue Pittoni -  ne troviamo 13 su 15 a Padova, 8 su 10 a Trento, 5 su 8 alla Ca Foscari di Venezia, 5 su 12 a Verona, 2 (Medicina e Matematica) su 10 a Trieste e solo 1 su 8 a Udine (studi umanistici e del patrimonio culturale).

Disastro nella valutazione ministeriale che il rettore dell'ateneo friulano Alberto Felice De Toni imputa all'accorpamento dei dipartimenti, passati da 14 a otto, evidentemente appiattendo le qualità di quelli precedenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Quello che De Toni dimentica di dire è che la decisione dell'accorpamento – conclude Pittoni - è stata presa dal consiglio di amministrazione dell'ateneo nel 2015, con lui rettore e sulla base di un suo piano strategico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croazia apre anche ai turisti italiani: chiarita la posizione del Paese

  • L'Austria non apre all'Italia, Fedriga: "Distrutta qualsiasi regola europea"

  • Un grande bar all'aperto: ecco la nuova Piazza San Giacomo a Udine

  • Apre un nuovo locale: la focacceria Mamm si amplia e inaugura un forno bistrot

  • Finestrini sfondati: "Le forze dell'ordine si occupino di quello per cui le paghiamo, non di multe ai locali"

  • Spiagge, nuova ordinanza in arrivo: ecco cosa deciderà

Torna su
UdineToday è in caricamento