Fischi per l'assessore Ciani alla commemorazione di Borgo Villalta: "E' un fascista"

La replica: "Non mi pare questo il modo di celebrare i valori della Resistenza"

Alessandro Ciani assieme al sindaco Fontanini

Fischi per l'assessore Ciani alla manifestazione organizzata dall'Anpi per i partigiani di Borgo Villalta caduti durante la Resistenza. A contestare sono stati alcuni rappresentanti dell'Unione sindacale italiana.

La replica

Ciani aveva appena cominciato il suo discorso di saluto da parte dell'Amministrazione comunale, quando dal pubblico si sono levati fischi e slogan. "E' un fascista", hanno urlato gli esponenti dell'Usi. Ciani ha quindi replicato: "Non mi pare questo il modo di celebrare i valori della Resistenza".

L'Anpi si dissocia

Dalla contestazione si è dissociata la presidente dell'Anpi di Udine, Antonella Lestani, affermando al microfono che "i valori della Resistenza ci insegnano che la parola deve essere data a tutti e che tutti hanno il diritto di parlare altrimenti non potremmo chiamarci antifascisti". La manifestazione è poi proseguita come da programma con la partecipazione di cittadini ed esponenti politici regionali e locali.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento