Finte vaccinazioni, no al patteggiamento: Emanuela Petrillo verso il processo

L'infermiera, indagata dalla Procura di Udine per peculato, omissione d'atti d'ufficio e falso, è accusata di non aver somministrato il siero a 9mila pazienti tra il 2009 al 2016

Emanuela Petrillo, l'infermiera 30enne accusata di non aver somministrato, tra il 2009 e il 2016 (prima a Codroipo, poi a Treviso), il vaccino ad almeno 9mila pazienti, affronterà il processo con il rito abbreviato, rinunciando al patteggiamento. 

Petrillo è indagata dalla Procura di Udine per peculato (accorpato alcuni mesi fa il fascicolo d'inchiesta aperto a Treviso), omissione d'atti d'ufficio e falso: in caso di condanna l'infermiera potrà avere la riduzione di un terzo della pena. Il patteggiamento, soluzione vagliata dal legale della 30enne, Paolo Salandin, avrebbe portato all'esborso di un milione di euro per ciscuna delle Ulss in cui la donna, finita ad aprile nell'occhio del ciclone, ha lavorato.

Nei prossimi giorni - riporta TrevisoToday -sarà fissato l'incidente probatorio in cui saranno prese in esame 150 provette di sangue acquisite da pazienti sia trevigiani che friulani.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Precipita dall'albero e muore, tragedia in Carnia

  • Eventi

    I volontari della Croce Rossa al Tiare di Villesse per promuovere stili di vita sani

  • Cronaca

    Accoltellato un uomo in autostazione a Udine

  • Cronaca

    La storia dei veri innamorati di Udine, la cui protagonista ispirò le "Confessioni di un italiano" di Ippolito Nievo

I più letti della settimana

  • Osterie di periferia, i migliori posti da taglio e tartina

  • Schianto nella notte a Cividale, la vittima è il 23enne Tommaso Michielan

  • Accoltellato un uomo in autostazione a Udine

  • Il commissario Montalbano in Friuli, fan e spettatori delusi dalla puntata

  • Scontro mortale nella notte, perde la vita un giovane udinese

  • Schianto mortale in A4, perde la vita un uomo

Torna su
UdineToday è in caricamento