Festa sul Tagliamento senza mascherina: multa per tutti i partecipanti

Nove ragazzi si sono ritrovati sul greto del fiume in comune di Osoppo: alcuni residenti hanno allertato i carabinieri che giunti sul posto hanno constatato che i giovani non mantenevano le distanze di sicurezza

Un'immagine del Tagliamento

Il richiamo irresistibile dell'aria aperta in una giornata di quasi estate e la voglia di stare con gli amici hanno avuto la meglio sul rispetto delle misure anti Covid 19, che prevedono la distanza di sicurezza di un metro e l'obbligo di indossare la mascherina: e così, nove ragazzi residenti nel comune di Osoppo sono stati sanzionati dai carabinieri che li hanno trovati sul greto del Tagliamento, nel pomeriggio di ieri, mentre festeggiavano e trascorrevano del tempo assieme. La segnalazione dell'assembramento è arrivata da qualche cittadino, che ha allertato i carabinieri della stazione di Osoppo che stavano effettuando alcuni controlli in zona. Una volta sul posto, i militari dell'Arma non hanno potuto far altro che sanzionare i giovani: per loro una multa da 400 euro che, se pagata entro qualche giorno, si ridurrà a 280. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 15 luoghi da non perdere in Friuli Venezia Giulia

  • Friuli circondato dalla paura: in Slovenia reintrodotta la quarantena, in Veneto restrizioni da lunedì

  • Tragedia a San Domenico, Francesca perde la vita a soli 23 anni

  • Il giovane udinese che vizia di lusso vintage Chiara Ferragni: la storia di Massimo

  • Coronavirus, aumentano anche in Fvg i positivi e nuovi contagi

  • Lei urina di fronte alla vetrina del ristorante all'ora dell'aperitivo, lui sfonda una porta

Torna su
UdineToday è in caricamento