La festa iniziata in discoteca finisce al pronto soccorso a causa dell'alcol

Dilaga anche in Friuli l'usanza di ubriacarsi all'esterno dei locali, con conseguenze preoccupanti per la salute dei ragazzi. L'ultimo episodio nella zona di Artegna

Alcol a fiumi, non più all’interno del locale - a causa dei prezzi proibitivi per dei minorenni e del  monitoraggio del personale - ma nel parcheggio. È questa la nuova tendenza, che sta prendendo piede anche in Friuli, allo scopo di "esagerare": si fa un bel rifornimento di alcol al supermercato e si beve nel parcheggio, prima di entrare in discoteca. Magari, se possibile, con la scusa di prendere una boccata d’aria si torna alla propria auto e si fa un “rabbocco”.  È secondo questi dettami che è finita male la festa di alcuni studenti che si erano dati appuntamento alla discoteca “La Grotta” di Artegna, dopo l’ultimo giorno trascorso sui banchi di scuola prima delle vacanze. Più di una decina sono state infatti le chiamate al centralino del 118, tutte legate all’abuso di alcol. I malcapitati sono tutti giovani o giovanissimi. Cinque studenti, tutti minorenni, sono anche stati trasportati in ospedale, in condizioni che fortunatamente non sono star giudicate gravi.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bambina di due anni cade dal balcone e fa un volo di tre metri

  • Eventi

    Udine ha di nuovo la sua arena estiva, 60 film in programma al giardino "Loris Fortuna"

  • Incidenti stradali

    Scontro tra scooter e auto a Terenzano, 17enne ferito gravemente

  • Cronaca

    «Ricoverata in ospedale a causa delle vibrazioni che fanno ballare la casa»

I più letti della settimana

  • Overdose per un 22enne, muore nello scantinato dei parenti

  • All'estero mentre percepivano la disoccupazione, nei guai 30 persone

  • Incidente a Collalto di Tarcento, morto il motociclista coinvolto

  • Incidente a Collalto di Tarcento: grave un motociclista

  • Chiude per sempre la serranda viola, fallita la Lavanda di Venzone

  • Sprofonda nel letame e rischia di morire, salvato dal vicino di casa

Torna su
UdineToday è in caricamento