9 viaggiatori su 10 sono soddisfatti del trasporto ferroviario regionale

Diramati da Trenitalia i dati del primo bimestre 2017 sul servizio su rotaia presente in regione. L'assessore Santoro: "In Fvg un servizio eccellente"

In Fvg "abbiamo i treni più puliti, più puntuali e più confortevoli d'Italia e non siamo noi a dirlo ma i cittadini che viaggiano in treno tutti i giorni". 59823_SantoroTreno2-2L'assessore regionale a Infrastrutture e Territorio, Mariagrazia Santoro, commenta i dati diramati da Trenitalia che ha registrato nel primo bimestre 2017 un indice di affidabilità del 99,3% e puntualità al 94,6%, con quasi 90 viaggiatori su cento che si dichiarano soddisfatti del viaggio effettuato sui treni regionali.

Vuol caricare la bici sul treno ma viene lasciato a terra a Monfalcone

"Il nostro servizio regionale di trasporto ferroviario si distingue per qualità in tutti gli indicatori", prosegue Santoro, ricordando che "la Regione continua ad investire ogni anno quasi 40 milioni di euro per garantire il servizio, in costante confronto con il gestore Trenitalia a cui riconosciamo l'impegno a soddisfare tutte le richieste che in questi ultimi anni abbiamo avanzato per migliorare continuamente il trasporto sia per i pendolari che per i turisti"

Aumentate solo le tariffe per i collegamenti con il Veneto

62376_4santoroTrenoBarcolana11ott15-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Udine usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Scuole chiuse, niente eventi sportivi, musei e messe per una settimana: Friuli pronto a fermarsi completamente

  • Clima impazzito: un temporale di neve imbianca il Friuli

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • Coronavirus, tutto quello che chiude fino al primo marzo

Torna su
UdineToday è in caricamento