Cerca di passare la frontiera con la carta d'identità ritoccata, arrestato

Un uomo di origine irachena è stato fermato dalla polizia di frontiera a Tarvisio, che si è accorta delle imperfezioni sul documento rilasciato dal Comune di Roma

Ha cercato di attraversare il confine con l'Austria con un documento falso, ma è stato fermato dagli agenti della Polizia di frontiera. È quanto accaduto a un cittadino di nazionalità irachena pizzicato dai poliziotti con una carta d'identità italiana, rilasciata dal Comune di Roma, che presentava però diverse imperfezioni.

I fatti

Nel corso dell’attività di pattugliamento e retrovalico degli agenti della IV Zona Polizia di frontiera- Settore di Tarvisio, è stato controllato un cittadino iracheno con carta d’identità italiana. Le imperfezioni del documento non sono però sfuggite agli operatori di frontiera. Una volta effettuati ulteriori accertamenti, è stato appurato che si trattava di un cittadino iracheno in possesso di documento alterato.

Il giro di falsi

Nello specifico, il titolo di viaggio faceva parte di un lotto di altri 190 “documenti in bianco” rubati. Per tale motivo l'uomo è stato arrestato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il traffico dei cosiddetti documenti in bianco è molto redditizio: 400 euro è il prezzo medio per questi documenti validi nella loro forma originale che vengono poi compilati in modo illecito.

Potrebbe interessarti

  • Contributi per la casa, ecco le nuove regole

  • Le piscine a Udine e dintorni: dove andare per rinfrescarsi in acqua

  • Box doccia: tutti i rimedi e le soluzioni per pulirlo

  • Malga Montasio: tutto quello che c'è da sapere

I più letti della settimana

  • Sesso nudi in strada davanti a tutti in pieno giorno a Lignano, denunciati due giovani

  • Scossa di terremoto in Friuli

  • Anche due pizzerie udinesi nella classifica di 50 Top Pizza

  • Violenza sessuale su una bambina di 9 anni in un locale del Cividalese

  • Una mail ha distrutto le speranze di Gianpiero, "stadio del cancro troppo avanzato"

  • Mette in vendita la sua auto e si ritrova con 10mila euro in meno in tasca

Torna su
UdineToday è in caricamento