Bloccati in quota dal maltempo, notte all'addiaccio per quattro escursionisti

Un gruppo proveniente dalla Repubblica Ceca è stato messo in salvo dal Soccorso alpino di Cave del Predil

Quattro escursionisti della Repubblica Ceca, bloccati nel Tarvisiano da ieri sera a causa del maltempo, sono stati tratti in salvo questa mattina dagli uomini della stazione di Cave del Predil del Soccorso Alpino e speleologico.

La situazione

I componenti del gruppo hanno trascorso la notte in quota sulla Forca di Fusine – tra la Veunza e la Strugova – perché, colti dal maltempo e poi dal buio, non riuscivano più a proseguire né a tornare indietro in seguito alla formazione di uno strato di ghiaccio che ha ricoperto le rocce. Gli escursionisti, compresi tra un'età di trenta e quarant'anni, erano partiti dal Lago di Fusine con l'intento di compiere il giro delle Ponze per arrivare al Bivacco Busettini, dove trascorrere la notte. Erano attrezzati sia con sacchi a pelo che con fornelletto. Le temperature in quota erano di meno cinque gradi e hanno potuto scaldarsi coi mezzi a disposizione.

I soccorsi

La chiamata è arrivata in stazione ieri sera intorno alle 20 tramite il centro di polizia internazionale di Thörl Maglern. I soccorritori sono rimasti tutta la notte in contatto telefonico con gli escursionisti e, dopo aver verificato che le loro condizioni di salute erano buone e che si trovavano in una posizione sicura, hanno atteso l'arrivo della luce per poterli recuperare con l'elisoccorso. Sarebbe stato troppo rischioso anche per i soccorritori proprio a causa del ghiaccio, cercare di raggiungerli al buio. Sono state necessarie quattro verricellate per recuperarli uno ad uno e condurli a valle a partire dalle otto di questa mattina. Le operazioni si sono chiuse intorno alle 9.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre a Taylor c'è di più! Il piccolo esercito di influencer made in Friuli

  • Michelle Hunziker festeggia il compleanno in Carnia con grappa, polenta e speck di Sauris

  • Incidente mortale di Premariacco, la vittima è la 26enne Chiara Dorotea

  • Martignacco, sequestrati 100 chili di pesce al ristorante

  • Incidente a Premariacco, morta una 26enne carnica

  • Cocaina, anfetamine e marijuana in discoteca: chiuso il locale

Torna su
UdineToday è in caricamento