Udine trasgressiva, le escort raccontano le abitudini dei friulani

I dati di Escort Advisor su Udine, Pordenone, Gorizia, Trieste e le loro province

I friulani si scoprono ottimi clienti per le escort. A Udine e Pordenone si fanno concorrenza in fatto di gentilezza, ricerca della qualità e contatto umano, oltre al fatto di amare particolarmente il recensire le esperienze con le escort. A Trieste invece sono freddi e “strani”, mentre Gorizia è un mercato emergente. Questo è quello che emerge incrociando i dati di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa, con i racconti delle professioniste del sesso friulane. 

Il racconto

Lisa, escort di Udine, da un anno sul mercato, ci svela che gli udinesi sono ottimi clienti: "Non danno problemi, ho avuto solo un’esperienza negativa di un clienti che addirittura si era innamorato di me, ma per il resto si lavora serenamente. Gli udinesi sono rispettosi, educati e non ti trattano male. Mi sono resa conto di quanto affetto ci sia bisogno: mi chiedono sempre le coccole e le dolcezze, più del rapporto in sè , cercano un’affinità, del calore, con il mondo femminile. Chi viene lo fa o perchè non ha la fidanzata o perchè la situazione a casa non lo appaga più come uomo. Pochissimi vengono per avere il rapporto sessuale finalizzato a se stesso. Cercano sempre quel qualcosa in più. Sono uomini molto diversi tra loco i miei clienti. c’è l’operaio, l’imprenditore, anche il disoccupato viene a cercare conforto. Si va dai 30 fino anche ai 50, arrivando agli 80 anche se i pensionati non sono moltissimi". 

Destra Tagliamento

Ad esempio Brigitte, escort di Pordenone, che esercita la professione da circa tre anni, racconta: "Io lavoro con la gentilezza. Li accolgo, gli offro il caffè prima di iniziare, per metterli a proprio agio e per far si che a letto poi siano un po’ più sciolti. Ho selezionato un po’ la mia clientela, quindi ho a che fare con gente tranquilla e a modo soprattutto. Questa mia gentilezza viene molto apprezzata. Da me vengono commercialisti, avvocati, dottorandi e medici e quindi anche l’età varia molto: dai 27 ai 66 circa. Oltre al momento intimo chiedono coccole e affetto: questo è un po’ un paradosso se uno ci pensa. Sono cose che dovrebbero trovare da una loro ipotetica morosa: chiedono proprio le coccole, abbracci, carezze, baci. Si parla di qualsiasi cosa, soprattutto della loro condizione personale, del rapporto con la propria compagna. Il punto cruciale è che hanno perso l’intimità con le consorti, anche se però si sente solo una campana. Si parla anche di cosa fa nella vita quella persona, per rompere il ghiaccio. Lavorare su internet e soprattutto con le recensioni è molto positivo per il settore. L’80% delle persone che vengono da me trovano fondamentale la recensione e te lo dicono. La veridicità delle foto sono il maggior tema delle recensioni, ma se sei onesta e usi il tuo vero aspetto non avrai mai problemi. Anzi ti dicono che poi dal vivo sei meglio, anche se nelle mie foto non metto il viso per una questione di tutela della mia vita privata". 

Trieste

Milena, escort spesso in “tour” a Trieste e attiva nel settore da cinque anni, invece racconta che: "I triestini sono un po’ strani, più freddi rispetto ad altri clienti che incontro per l’Italia. Sono tranquilli, ma diversi dagli altri. Chiedono anche di passare un’ora solo a parlare, fare massaggi. Vengono da me ragazzi, anche uomini d’affari, ma comunque molto giovani. Lavorare con le recensioni è molto positivo, anche se a volte non si sa mai cosa possa scrivere il cliente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Piangevano tutti». L'incredulità e la tristezza dei dipendenti della Safilo

  • Stesa a terra in strada, si pensa a un incidente ma in realtà è un'ubriaca inseguita dal marito

  • Chiude la Safilo di Martignacco, 250 persone senza lavoro

  • Entra in bar e punta il fucile contro un cliente per un commento di troppo

  • Riapre il Liberty: nel locale di viale Ledra rivivranno le anime del PiGreco e del Wellington

  • Una stupefacente immagine del Friuli su "Le foto che hanno segnato un'epoca"

Torna su
UdineToday è in caricamento