I grandi concerti lignanesi sposano l'enogastronia locale, le eccellenze nostrane al concerto di Ultimo

Una ricca offerta enogastronomica ha caratterizzato l'evento, perchè oggi più che mai è necessario creare una sinergia tra turismo e prodotto locale anche durante i grandi eventi

Unire eccellenza enogastronomica all'eccelleza dell'offerta turistica lignanese. Continuano a regnare la qualità e i prodotti della nostra terra nelle hospitality dei grandi concerti a Lignano.

Infatti anche durante lo show di Ultimo di sabato 29 giugno le bontà di casa hanno da padrone, dal vino, al succo di mela di Aquileia, alla birra artigianale Villa Chazil di Nespoledo.

Si passa poi alla cucina con 3 scelte diverse dI formaggio del territorio (stagionato latteria di Mortegliano, Mezzano di Fagagna e “formati frant” di Spilimbergo)  cotto alla brace col cren, caprino fresco, ricotta friulana, pane e focacce derivato da farine friulane e l’immancabile crudo di San Daniele, diciamo che gli invitati sono stati deliziati con una “merenda" 100% regionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento