Intossicazione di sostanze fatale per Eleonora Molaro

Si inizia a fare chiarezza sul decesso della ragazza trovata morta a casa di un amico a Rive d'Arcano: lo svelano i primi risultato dell'autopsia

Più sostanze combinate tra loro: è stata questa, pare, la causa del decesso di Eleonora Molaro, la ragazza diciottenne trovata senza vita a casa di un conoscente nell'abitazione di Rive D'Arcano.

Lo svelano i risultati parziali dell'autopsia eseguita sul corpo della vittima: la ragazza potrebbe avere assunto metadone e cercava di uscire dal tunnel della droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riporta il Messaggero Veneto, la verità emergerà nelle prossime settimane a seguito degli esami istologici e tossicologici che chiariranno le reali cause. Si punta l'attenzione sul possibile mix di sostanze che avrebbe provocato l'intossicazione fatale. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Riflettori sempre accesi, da parte della Procura, sul ragazzo che la ospitava e sul medico che la curava presso il Sert.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto all'alba, la terra ha tremato anche in regione

  • Frico, polenta e salame con l'aceto: "Camionisti in trattoria" è passato in Friuli

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Cenetta tra amici in appartamento, la vicina chiama la Polizia

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

Torna su
UdineToday è in caricamento