'Snait bag', la Provincia dona tre striscioni

Progetto dell'Università di Udine che prevede il riciclo degli striscioni stradali e pubblicitari per realizzare delle borse dall'impatto dinamico e veloce

Anche la Provincia di Udine contribuisce al progetto dell’Ateneo di Udine noto con il nome di 'snait bag' che prevede il riciclo degli striscioni stradali e pubblicitari per realizzare delle borse (“bag” in inglese) dall’impatto dinamico e veloce (‘snait’ è la parola friulana che traduce l’inglese ‘smart’).

L’Assessorato alle Politiche sociali guidato dall’assessore Elisa Battaglia ha deciso di donare all’Università tre striscioni in pvc, non più utilizzabili come mezzi promozionali, che serviranno per la trasformazione nelle borse che vanno ad arricchire il merchandising dell’Ateneo. In questo modo “forniamo una seconda possibilità a materiali che altrimenti avrebbero avuto come meta la discarica, inoltre contribuiamo ad offrire un’opportunità di lavoro a chi si trova in difficoltà nella vita”, infatti il progetto è attuato attraverso la cooperativa sociale “Rio Terà dei pensieri” di Venezia che si occupa dell’inserimento lavorativo di persone che si trovano in esecuzione penale.

Inoltre, “con questa donazione – dichiara l’assessore – rendiamo anche omaggio alla lingua e alla cultura friulane, supportiamo un’idea imprenditoriale nata da Giulia Montecchio, studentessa di Scienze dei servizi giuridici pubblici e privati; sosteniamo una cooperativa sociale e dimostriamo di avere a cuore l’ambiente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le “Snait Bag”, disponibili in quattro tipologie (tre borse e un porta-iPad) non soltanto inaugureranno la nuova linea di prodotti di merchandising dell’ateneo ma daranno anche il nome al negozio di merchandising dell’ateneo (“Snait Shop”).   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio mascherina: non sarà più un obbligo né all'aperto e né al chiuso

  • È finalmente cassa integrazione, l'Inps dice ok ai pagamenti

  • Addio mascherina, è ufficiale: via libera anche a cinema e sagre

  • Trovato morto nel suo letto a 26 anni, era nativo di Latisana

  • Schianto mortale in Carnia, perde la vita un motociclista

  • Vacanze estive: dove possono andare friulani e italiani nell'estate 2020

Torna su
UdineToday è in caricamento