Operazione antidroga: trovata marijuana in casa e nel bosco

Il Commissariato di Cividale del Friuli ha denunciato un ventinovenne della zona

Coltivava piante di marijuana in soffitta, in corridoio e in un bosco di proprietà che distava qualche centinaia di metri dalla propria abitazione. Nei guai è finito un ragazzo del posto M.G di 29 anni che è stato denunciato con le accuse di coltivazione di sostanze stupefacenti (da accertare se per uso personale). In tutto sono state ritrovate della Polizia del Commissariato di Cividale del Friuli 8 piante, alte 60/70 centimetri, che a breve sarebbero state raccolte per passare alla fase dell'essiccazione. L'operazione, messa a segno nella giornata di ieri, è partita anche grazie ad alcune segnalazioni di cittadini insospettiti dal comportamento del giovane. Per scovare la coltivazione sono state necessarie due perquisizioni: la prima ha dato esito negativo, nella seconda invece le forze dell'ordine hanno trovato le piante. Grazie alla collaborazione del giovane è stata rinvenuta anche della marijuana coltivata nel bosco. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Sicuramente per uso personale. AH AH AH

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Al via stasera su Sky la mini serie dedicata al Mostro di Udine

  • Cronaca

    Cerca di passare la frontiera con la carta d'identità ritoccata, arrestato

  • Cronaca

    FOTONOTIZIA "Salvini muori", la scritta sui muri della sede leghista

  • Cronaca

    "Treno fantasma" da Udine a Capriva, la procura avvia un'inchiesta

I più letti della settimana

  • La serie tv del Mostro di Udine dalla prossima settimana su Sky

  • Rissa fra giovani in piazza Matteotti

  • Dopo le grandi città tursitiche, è Lignano a dotarsi del sistema di self check-in e check-out

  • Ubriaco alla guida: provoca un incidente, scappa, perde la targa e si schianta

  • Camion incastrato nel sottopassaggio di piazzale Cella

  • Sposa un'italiana per il permesso di soggiorno e poi la picchia e la violenta

Torna su
UdineToday è in caricamento