Distrugge la tomba di un bambino e se ne va in bicicletta

Denunciato il 36enne beccato in piena notte dai Carabinieri di Cervignano che indagano ora sulle motivazioni del gesto

Si accanisce sulla tomba di un bambino distruggendola e imbrattandola.

E' accaduto a Porpetto, intorno alle tre di questa mattina, quando un uomo, S.S., è stato pizzicato dai Carabinieri di Cervignano dopo aver distrutto la tomba di un bambino nato morto, togliendo la croce e le lettere del suo nome distruggendone poi la lapide. L'uomo sarebbe risalito sulla sua bicicletta abbandonando il luogo del misfatto.

Poco più in la però, in ronda, una pattuglia di Carabinieri che ha fermato il 36enne, trovandolo in possesso di guanti e cazzuola, strumenti con cui aveva "oltraggiato" la tomba del piccolo.

Nel camposanto anche offese alla madre del neonato. Non sono ancora chiare le motivazioni del gesto e c'è da capire l'esistenza di un'eventuale parentela con i familiari del bambino. L'uomo è stato denunciato per villipendio delle tombe.

Anche la madre del neonato scomparso nel 1995 ha presentato denuncia contro il responsabile dell’atto vandalico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Impresa edile ha lavori fino ad aprile 2020 ma non trova operai: «Rischiamo di chiudere tutto»

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • FOTONOTIZIA Auto ribaltata in tangenziale

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento