Due giovani carnici dispersi sulle Dolomiti

I ragazzi, dopo una domenica trascorsa sulla cima Monfalcon di Forni (2453 m), non hanno fatto rientro a casa. Partiti i soccorsi, sono stati poi trovati sani e salvi presso bivacco "Marchi Granzotto" dove si erano rifugiati

Due giovani del tolmezzino, nel tardo pomeriggio di ieri, non hanno fatto rientro a casa dalla gita domenicale prevista sulle Dolomiti Friulane. I due erano diretti verso cima Monfalcon di Forni in Val Montanaia. I famigliari, verso le 22, non avendo ricevuto alcuna comunicazione dopo quella avvenuta alle 15.30, hanno quindi dato l’allarme.

LMonfalcon di Forni-2a zona non è coperta da rete telefonica né da copertura radio e la speranza è che la coppia, per qualche imprevisto, abbia deciso di far tappa e pernottare al bivacco Marchi Granzotto,  posto  a 2152 metri di quota, proprio vicino alla forcella Monfalcon di Forni, e descritto dagli appassionati come un rifugio in buone condizioni. L'auto dei ragazzi è stata infatti trovata parcheggiata alla partenza del sentiero.

Due tecnici del  Soccorso Alpino di Forni di Sopra, in compagnia di un carabiniere e due finanzieri, sono quindi partiti per raggiungere la zona, distante circa tre ore e mezza di cammino, con un dislivello di salita di circa 1150 metri. Non è escluso che nelle prime ore di questa mattina non venga utilizzato anche l’elicottero della Protezione Civile per partecipare alle ricerche. AGGIORNAMENTO: I ragazzi si erano fermati, con molta prudenza ed accortezza, al Bivacco Marchi-Granzotto. Lieto fine, dunque, per una notizia che nella notte di ieri aveva creato molta preoccupazione.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È ritornato il giustiziere delle piste ciclabili, avvistato oggi a rigare le auto parcheggiate

Torna su
UdineToday è in caricamento