A Mortegliano c'è una discarica a cielo aperto: l'allarme di Federcaccia

Lavatrici, frigoriferi e prodotti di officina meccanica gettati al confine con il territorio di Pozzuolo: ecco la scoperta degli agenti

Lavatrici e frigoriferi, divani e materassi, pneumatici e cerchioni. Pure una bombola di gas. Una discarica a cielo aperto, manifestazione dell’inciviltà di qualche cittadino.

La scoperta, domenica mattina, in comune di Mortegliano al confine con quello di Pozzuolo, è della vigilanza Federcaccia. «Eravamo in servizio sulla caccia – fa sapere il coordinatore Salvatore Salerno – quando ci siamo accorti che, all’interno di un boschetto, non visibile dalla strada, giacevano oggetti e attrezzature di ogni tipo. Evidentemente, e in più riprese, persone prive di ogni scrupolo si sono sbarazzate, senza il rispetto delle regole, di una notevole quantità di rifiuti di vario genere, in particolare elettrodomestici e mobili, ma anche prodotti di officina meccanica, probabilmente il residuo di un cambio gomme auto casalingo».

Come vigilanza Federcaccia, prosegue Salerno, «siamo ora chiamati alla segnalazione agli organi preposti che provvederanno a organizzare lo smaltimento a termini di legge e quindi alla pulizia del sito». Non la prima volta, peraltro, che accadono episodi del genere. «Il nostro compito, con l’inizio della stagione venatoria, è in primis quello dell’antibracconaggio – spiega il coordinatore degli agenti –. Ma non di rado ci capita purtroppo di dover segnalare situazioni di degrado dovute alla maleducazione di qualcuno».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

Torna su
UdineToday è in caricamento