Servizio civile: all'Università di Udine ci sono dieci posti disponibili

Iscrizioni entro il 4 novembre. Un progetto rivolto a studenti dai 18 ai 28 anni per 30 ore settimanale e indennità di 430 euro. Obiettivo: migliorare i servizi dell'ateneo friulano

Dieci giovani di età compresa fra i 18 e i 28 anni potranno svolgere il Servizio civile volontario all’Università di Udine partecipando a uno dei 3 progetti dell’ateneo friulano approvati e finanziati dall’Ufficio nazionale per il Servizio civile della Presidenza del Consiglio dei ministri: “Università solidale 2013”; “Ti aiuto io: miglioramento dei servizi di accoglienza e assistenza agli utenti della Biblioteca scientifica e tecnologica”; “Educare a documentarsi: la competenza informativa per lo sviluppo di nuove idee”. L’impegno sarà di 30 ore settimanali per un anno, con assegno mensile di 433,80 euro. Per partecipare alla selezione pubblica, che si svolgerà per titoli e colloquio, le domande devono essere presentate entro le ore 14 di lunedì 4 novembre. Bandi, moduli di domanda e riferimenti per eventuali ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo: http://www.uniud.it/ateneo/organizzazione/bandi_concorsi/servizio_volontari.
 
Al progetto “Università solidale 2013” potranno partecipare 6 volontari. Gli obiettivi delle attività riguardano la facilitazione della fruizione dei servizi universitari da parte degli studenti portatori di handicap e disabilità, migliorandone le condizioni di apprendimento, la partecipazione e il raggiungimento della massima autonomia. Il progetto fa capo all’Ufficio orientamento e tutorato dell’Area Servizi agli studenti. Due i giovani che potranno essere impiegati rispettivamente nei altri due progetti attivati. “Ti aiuto io: miglioramento dei servizi di accoglienza e assistenza agli utenti della Biblioteca scientifica e tecnologica” intende realizzare un intervento focalizzato al miglioramento dei servizi offerti da questa biblioteca d’ateneo, cui il progetto fa capo. Rivolto in particolare agli utenti inesperti, sarà attuato attraverso la realizzazione di un efficace sistema di accoglienza e assistenza.
 
“Educare a documentarsi: la competenza informativa per lo sviluppo di nuove idee”, che fa capo alla Biblioteca umanistica e della formazione, è un progetto finalizzato a fornire all’utenza interna ed esterna (studiosi, professionisti, insegnanti, studenti) l’istruzione necessaria per un uso consapevole e intelligente delle risorse e dei servizi della biblioteca.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro rimedi naturali per allontanare le cimici da casa

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Via Roma, si attacca alla fondina di un poliziotto e cerca di prendergli la pistola

  • Le migliori pasticcerie di Udine secondo TripAdvisor

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

Torna su
UdineToday è in caricamento