Degrado in via Pradamano: topi fra la miriade di rifiuti abbandonati a terra

Questa mattina gli studenti non riuscivano nemmeno a camminare sul marciapiede a causa del numero di oggetti presenti. Gli operatori della Net sono sconsolati: «La giustificazione di questi "cittadini" è che già pagano le tasse»

Materassi, passeggini, giocattoli, sanitari, cartoni contenenti vestiti, pentole, scarpe. Questa mattina in via Pradamano, all'angolo con via Delle Fornaci, si trovava di tutto all'esterno dei bidoni. Non per nulla sono stati visti scorrazzare liberamente diversi topi alla ricerca di cibo e avanzi.

La situazione

I passanti che frequentano la zona, ogni mattina sono costretti a deviare e a camminare sulla strada pur di evitare il cumulo di rifiuti accatastati e l'olezzo nauseabondo provieniente da quell'angolo dedicato alla raccolta differenziata e indifferenziata. In questa zona densamente popolata gravitano tante persone, molti di questi giovani che quotidianamente raggiungono il Centro Sportivo Clochiatti, da poco ristrutturato e situato a una decina di metri, o la vicina Piscina comunale, la Scuola Fermi, lo Ial o la sede staccata del Sello presente in viale Palmanova. 

Lo scoramento

L'operatore ecologico che abbiamo incontrato metre eravamo sul posto per verificare la situazione si è detto sconsolato per la situazione che, ci ha confermato, si verifica in moltissime zone della città. "Alla fine danno sempre la colpa a noi - ci ha spiegato rammaricato il bravo e solerte dipendente della Net, intervenuto a ripulire il disastro-. La loro classica giustificazione è che già pagano le tasse per il ritiro dei rifiuti". 

Inciviltà

Evidentemente questi "cittadini" non sanno che esistono delle regole, oltre a delle discariche per lo smaltimento corretto dei rifiuti ingombranti. Queste andrebbero rispettate per senso civico, morale ed economico. Si tratta di una situazione di inciviltà che UdineToday sta combattendo da anni nel suo piccolo. 

Come disfarsi degli oggetti ingombranti

Ricordiamo, come al solito, che le discariche per i rifiuti ingombranti si trovano in via Stiria e in via Rizzolo e sono aperte dal lunedì al sabato dalle 7 alle 18. La domenica, invece, è aperto solo quello di via Stiria dalle 8 alle 12. Lì si possono conferire numerose tipologie di materiali, dai materassi ai vecchi mobili, dagli elettrodomestici alle batterie. Ricordiamo, inoltre, che la Net offre anche un servizio di raccolta dei materiali ingombranti con ritiro a domicilio presso le private abitazioni. Il costo è di 15 € per il primo collo compreso il costo della chiamata, 6 euro per i colli successivi. Nel caso di utenti over 65enni le tariffe vengono rispettivamente abbattute a 7 euro e a 3 euro. Per usufruire del servizio basta telefonare alla Sede Operativa di Udine (0432 601221) o al numero verde (800 520.406). Agli stessi numeri è inoltre possibile segnalare qualsiasi tipo di disagio e indicare particolari situazioni di degrado.

Bidoni usati come una discarica abusiva in via Campoformido 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prova la moto da cross in cortile e perde la vita

  • Un malore improvviso la stronca a 31 anni, muore giovane mamma

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Nuovo test per il coronavirus: la scoperta all'ospedale di Udine

  • Le fabbriche riaprono in deroga e i sindacati insorgono: proclamato lo stato di agitazione

  • Fingono di pagare la piscina ma incassano davvero il resto, denunciate per truffa

Torna su
UdineToday è in caricamento