Crisi della Romanello: una app per gridare aiuto

Da pochi giorni è possibile scaricare sui telefonini Android l'applicazione dedicata alla Cartiera Verde Romanello di Basaldella e ai suoi 140 cassintegrati. A crearla, lo studente Riccardo Fontanini, uno dei "figli" di questa crisi

immagine dalla App di Fontanini

Sbarca nel mondo delle applicazioni una nuova "App" friulana, per ora disponibile solo per smartphone Android e Windows Phone 8. Non la solita applicazione tecnologica, nè l'ennesimo giochino per passare del tempo mentre si è in coda in qualche ufficio postale. Questa è una App che nasce dal dolore, dalla sofferenza e dall'amore che un figlio nutre per il padre. Non un padre qualsiasi, ma un cassaintegrato; uno dei tanti dipendenti della nota Cartiera Verde Romanello, di Basaldella di Campoformido, ferma dalla fine del mese di gennaio 2012. Da quando cioè ha sospeso la produzione di carta di giornale e di test-liner. La classica realtà italiana, l'ennesima, che nonostante avesse ordini e domande da assolvere, un ottimo prodotto da vendere e competitività sul mercato, si è vista fermare.

L'applicazione, non a caso, si chiama "In-cartati" e la sua finalità è raccontare con testi e immagini lo stato in cui versa la Cartiera.

L'autore di questa idea si chiama Riccardo Fontanini ed è il figlio del dipendente Oriano. Si definisce poco più che un ragazzo e ci racconta: "Quando ho visto, giorno dopo giorno, affievolire la speranza negli occhi di mio padre, ho deciso che dovevo fare qualcosa anch'io per aiutarli. Allora ho realizzato questo lavoro mettendo a disposizione le mie conoscenze in programmazione unendole con le caratteristiche di alcune persone ( David Stepich, Marco Nonino, Gianni Pieruzzo, Alessandro Vittorio, Oriano Fontanini, Walter Mio e molti altri...) che mi hanno dato una mano con le foto, le immagini e i testi".

La speranza è che non ci si dimentichi di loro, che non cada nell'oblio la situazione della fabbrica e dei suoi uomini: 140 lavoratori, cassintegrati da quasi due anni, che che da più di un anno presidiano 24 ore al giorno gli stabilimenti affinchè non finiscano ancora preda di qualche malintenzionato in cerca di materie prime da fondere e non si manomettano quei macchinari utili per un'eventuale ripartenza. Speranza, questa, mai morta.

Scaricata l'applicazione e caricata sul dispositivo, compare la home, con il classico menù: indice, contatti, ecc... . Fra i primi tasti da poter selezionare c'è il pulsante la striscia, tramite il quale si accede a contenuti informativi corredati da testi e fotografie, che ci aggiornano e documentano sulla situazione attuale e pregressa dell'azienda e sulla filiera produttiva ecologica della stessa Cartiera. Sulla destra del menù infine, l'ultimo tasto è dedicato ai ringraziamenti. Questi appaiono con scritte nere con, sullo sfondo, della carta bianca straccia. Ve li riportiamo:

" 140 famiglie ringraziano proprio te che stai leggendo, ci dai una nuova speranza, la forza di andare avanti e continuare a lottare per quello in cui crediamo. Non lasciare che questo grido d'aiuto si perda nel vuoto, ma aiutaci anche tu! [...]Parla della nostra situazione con gli amici, comunica il disagio, oppure fai conoscere questa App".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Morto folgorato al primo giorno di lavoro, si va al processo

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • Distruggono la piscina di Feletto, danni per oltre 50mila euro

Torna su
UdineToday è in caricamento