Spese di rappresentanza eccessive: la Finanza è tornata in Regione

Nuovo blitz degli uomini delle Fiamma Gialle nella sede del Consiglio regionale di piazza Oberdan. Nel mirino ancora le spese di rappresentanza, giudicate eccessive dal Procuratore regionale Zappatori

Il Consiglio regionale durante una seduta

Militari della Guardia di Finanza, in abiti civili,  sono tornati nel pomeriggio di mercoledì in Consiglio regionale per completare l'acquisizione di documenti iniziata il giorno precedente.

Il lavoro dei finanzieri si riferisce all acquisizione dell'intera contabilità dei gruppi consiliari per il 2011, su richiesta della Procura regionale della Corte dei Conti.

Il Procuratore regionale della Corte dei conti, Zappatori, ha spiegato di voler verificare le spese di rappresentanza perché le presunte illegittimità starebbero in quelle carte, tra fatture, ricevute, scontrini.

Zappatori ha evidenziato "un’eccessiva e irrazionale incidenza delle spese di rappresentanza sull’importo complessivo dei fondi assegnati ai gruppi consiliari, circa un terzo del totale delle risorse utilizzate nel 2011".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È mancato Cristian De Marco, il fondatore del Piccolo Coro del Fvg

  • Coronavirus, i positivi salgono di più del doppio rispetto a ieri

  • Affetto da Coronavirus, si presenta in farmacia senza mascherina violando la quarantena

  • Mascherine 3D riutilizzabili: l'invenzione di due aziende udinesi

  • Muore in carcere a soli 22 anni, la Procura apre un'indagine

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia al primo posto in Italia nel rispetto delle limitazioni

Torna su
UdineToday è in caricamento