Lavori per il palco di Capodanno a Lignano, «Penalizzate le attività produttive»

Il vicepresidente mandamentale di Confcommercio parla di comunicazione sbagliata da parte del Comune

Foto tratta da https://www.facebook.com/lignanosabbiadoroitalia/

«Per un difetto di comunicazione si penalizza pesantemente il comparto. Non sono numerose le attività coinvolte, ma ovviamente questo non riduce le responsabilità dell’amministrazione comunale». Lo afferma il vicepresidente mandamentale di Confcommercio Lignano Salvatore Vozza nell’informare dell’inatteso avvio, mercoledì 19 dicembre, delle operazioni di montaggio, su via Gorizia davanti a piazza Fontana, del palco per la festa dell’ultimo dell’anno nella località balneare.

«Avevamo partecipato ad alcune riunioni in cui si era esplicitamente parlato del 27 come giorno per iniziare i lavori – spiega ancora Vozza –. Ora invece, per sopravvenuti motivi organizzativi, il Comune ha deciso di partire prima, con grave danno per gli operatori economici della zona, inevitabilmente in difficoltà proprio nell’ultimo fine settimana prima di Natale. Lo troviamo poco rispettoso del lavoro d’impresa». (Foto tratta da https://www.facebook.com/lignanosabbiadoroitalia/)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo a terra in viale Volontari della Libertà

  • Accoltellamento in via Scrosoppi, ferita una ragazza dopo una lite

  • Schianto mortale nella Bassa, perde la vita un 26enne

  • Confonde l'acceleratore col freno e tampona cinque auto

  • Schianto nella notte, muore a 39 anni

  • È friulano il miglior tiramisù d'Europa

Torna su
UdineToday è in caricamento