Scaricò 100.000 file dall'archivio Danieli: 6 mesi di reclusione

La condanna riguarda un ex ingegnere del colosso siderurgico di Buttrio, accusato di appropriazione indebita e accesso abusivo a sistema informatico. E' stata convertita in 45.000 euro di multa

La sede della Danieli a Buttrio

F.S., 50 anni, originario di Molfetta ma residente a Trieste, ex ingegnere della Danieli di Buttrio, ora amministratore delegato dell'azienda ''Sms Concast'', ha patteggiato ieri davanti al giudice Angelica Di Silvestre una pena a sei mesi di reclusione, convertita in 45 mila euro di multa, per appropriazione indebita e accesso abusivo a un sistema informatico.

L'ex dipendente del colosso di Buttrio, difeso dall'avvocato Luca Ponti, era accusato di essere entrato nell'archivio informatico dell'azienda siderurgica e di aver scaricato oltre 100 mila file in sei ore di collegamento.

Tutto questo sarebbe stato fatto pochi giorni prima di rassegnare le proprie dimissioni e passare a lavorare per la concorrenza. Il download sarebbe avvenuto il 18 giugno 2010; il 20 luglio F. S. aveva dato le dimissioni. La Danieli, costituitasi in giudizio con l'avvocato Maurizio Miculan, si riserva di chiedere un risarcimento danni in sede civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura a induzione: come funziona e quali sono i vantaggi?

  • La "speranza per Maria" si è spenta in maniera tragica

  • Incidente all'alba, muore una mamma mentre accompagna la figlia a scuola

  • Taylor Mega ubriaca in diretta tv: "sono friulana, l'alcol dovrei reggerlo"

  • Incidente mortale, grave una 25enne barista a Lignano

  • "4 Ristoranti", le prime indiscrezioni su quello che è piaciuto di più ad Alessandro Borghese

Torna su
UdineToday è in caricamento