Scaricò 100.000 file dall'archivio Danieli: 6 mesi di reclusione

La condanna riguarda un ex ingegnere del colosso siderurgico di Buttrio, accusato di appropriazione indebita e accesso abusivo a sistema informatico. E' stata convertita in 45.000 euro di multa

La sede della Danieli a Buttrio

F.S., 50 anni, originario di Molfetta ma residente a Trieste, ex ingegnere della Danieli di Buttrio, ora amministratore delegato dell'azienda ''Sms Concast'', ha patteggiato ieri davanti al giudice Angelica Di Silvestre una pena a sei mesi di reclusione, convertita in 45 mila euro di multa, per appropriazione indebita e accesso abusivo a un sistema informatico.

L'ex dipendente del colosso di Buttrio, difeso dall'avvocato Luca Ponti, era accusato di essere entrato nell'archivio informatico dell'azienda siderurgica e di aver scaricato oltre 100 mila file in sei ore di collegamento.

Tutto questo sarebbe stato fatto pochi giorni prima di rassegnare le proprie dimissioni e passare a lavorare per la concorrenza. Il download sarebbe avvenuto il 18 giugno 2010; il 20 luglio F. S. aveva dato le dimissioni. La Danieli, costituitasi in giudizio con l'avvocato Maurizio Miculan, si riserva di chiedere un risarcimento danni in sede civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si getta nelle acque gelide del canale per salvare il suo labrador, è la compagna di mister Gotti

  • Pagati per stare a letto 60 giorni a pochi chilometri dal Friuli, si cercano volontari

  • La scommessa di Alessandro: un'osteria nel cuore di Udine dove bere meno e meglio

  • Coronavirus, altri 10 casi sospetti in Fvg. L'appello della Regione, se temete il contagio chiamate il 112

  • Camminano per strada rientrando in albergo e gli arriva un secchio di urina in testa

  • Schianto fatale lungo la regionale 356, perde la vita un motociclista

Torna su
UdineToday è in caricamento