Il Comune sfratta l'edicola di San Giacomo, la proprietaria non molla e raccoglie firme contro la decisione

La concessione dell'esercizio commerciale scadrà il 31 agosto prossimo, e la signora ha tempo fino a ottobre per chiudere lo storico chiosco

L'edicola di piazza San Giacomo

"Non ho intenzione di arrendermi e presenterò ricorso al Tar se sarà necessario". E' così che Ilaria Pontil, proprietaria della storica edicola di piazza San Giacomo, reagisce al rischio chiusura. L'amministrazione comunale, infatti, mediante una comunicazione via pec ha avvisato la signora che non si procederà al rinnovo della concessione per l'occupazione del suolo pubblico, in scadenza il prossimo 31 agosto. La Pontil avrà quindi tempo fino al 30 ottobre per rimuovere il chiosco, ma non intende arrendersi facilmente. "Per questa attività ho acceso un mutuo - lamenta - e rappresenta il mio lavoro, non posso abbandonarla così".

La beffa

"Quando mi è arrivata questa comunicazione dal Comune - confessa l'edicolante - non sono riuscita a pensare a niente. Mi è arrivata fra capo e collo, come un fulmine a ciel sereno, non me l'aspettavo".

Le soluzioni precedenti

Il problema non è fresco di questa settimana, ma va avanti da due anni. "Ne avevamo già discusso con l'altra giunta, ed eravamo arrivati a una risoluzione. Quindi non mi aspettavo tornassero alla carica". Altra nota dolente è la comunicazione della decisione, avvenuta solo tramite posta eletteonica certificata, senza nessun contatto umano.

La speranza

Ilaria Pontil, quindi, spera in un incontro con l'amministrazione comunale. "Non so sinceramente cosa succederà - ammette perplessa -. Io adesso mi sto muovendo con un avvocato e quindi andrò avanti per tutelare la mia posizione. Di sicuro non mollo così".

La solidarietà

L'edicolante ha dato il via anche a una raccolta firme contro la decisione del Comune. Tanti gli attestati di solidarietà da parte degli udinesi. "Parecchie persone -confida -, anche dai bar vicini, sono venute a manifestarmi il loro sostegno. Sono molto contenta di questa vicinanza".

Potrebbe interessarti

  • Leva militare: come funziona a Udine

  • Cantinetta del vino in casa, quale scegliere

  • Viaggio in auto: come combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Lignano, chiamano il taxi ma arriva qualcun altro

  • Ritrovata Lorena in uno stavolo di montagna: è viva ma semi incosciente

  • Si distendono a terra aspettando le auto mentre l'amica li filma, ragazzini rischiano l'investimento

  • Giornata no per i locali lignanesi, chiusi il Mr. Charlie e La Pagoda di Pineta

  • Va dal medico perché in sovrappeso, scopre di essere incinta al settimo mese

  • Ruba un'auto, sperona i carabinieri e poi cerca di rubargli la pistola, arrestato

Torna su
UdineToday è in caricamento